rotate-mobile
Sport Cancello ed Arnone

Offende l'arbitro e viene alle mani con un avversario, dirigente squalificato 4 mesi

Ancora violenza su un campo di calcio: l'episodio nel campionato di Seconda categoria

Offende l'arbitro e viene alle mani con un dirigente avversario, squalificato per 4 mesi il dirigente del Sacro Cuore Cancello Arnone Mario De Lillo. Stiamo parlando di Seconda categoria, dove in campo bisognerebbe entrare semplicemente per giocare e non per fare a botte. Ed invece c'è da segnalare ancora un grave episodio di violenza. Sì perché il Giudice Sportivo della Figc Campania ha squalificato fino al 31 maggio 2020 il dirigente della squadra di calcio di Cancello ed Arnone, Mario De Lillo, per il suo "comportamento sleale, scorretto, antisportivo, aggravato dal ruolo rivestito". Perché "si rivolgeva al direttore di gara con espressioni volgari, offensive, lesive della professionalità".

Ma non finisce qui perché "Inoltre veniva alle mani con un dirigente della squadra avversaria. La situazione non peggiorava per il fattivo intervento dei calciatori della propria squadra". Che dire, una maxi squalifica che forse gli farà capire la gravità del gesto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offende l'arbitro e viene alle mani con un avversario, dirigente squalificato 4 mesi

CasertaNews è in caricamento