Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport San Marcellino

La coppia Maisto-Coronella fa sognare: la Tre Torri San Marcellino ospita la Juve Stabia

Mercoledì appuntamento allo Yoko Village con il presidente Langella e il direttore Mainolfi

Andrea Langella, Eugenio Maisto, Mario Coronella e Saby Mainolfi

Un altro passo verso la crescita del mondo 'Tre Torri' di San Marcellino. Un altro grande successo messo a segno dalla coppia al vertice della società, l'assessore Eugenio Maisto e il presidente del club, Mario Coronella. Mercoledì 26 maggio, presso il centro sportivo 'Yoko Village' a San Marcellino, diventato il quartier generale della Tre Torri San Marcellino, ci sarà un incontro-lezione da parte del responsabile del settore giovanile della Juve Stabia, Saby Mainolfi. A rendere ancora più preziosa la giornata ci sarà la presenza del patron della società di Castellammare di Stabia, Andrea Langella, legato alla società sanmarcellinese da un filo di rispetto e grande amicizia sia con il delegato allo Sport del Comune, Maisto, che col presidente Coronella.

Dalle ore 17 sarà una grande festa per la Tre Torri che avrà la possibilità di far crescere i suoi piccoli campioni con i consigli del direttore delle 'Vespe' che con anni di lavoro e grandi sacrificio è riuscito a portare tanti giocatori in Serie C dalla 'Cantera' gialloblù. Il logo della Juve Stabia, così come i colori sociali, dal primo giorno di nascita di questa realtà sportivo campeggiano sulle maglie della Tre Torri San Marcellino e questo incontro valorizza ancora di più, qualora ce ne fosse bisogno, la partnership tra due eccellenze (nelle dovute misure) della nostra Campania.

Ad accogliere i vertici della Juve Stabia ci sarà il direttore generale Giuseppe Della Volpe con gli allenatori-istruttori Claudio Conte, Enrico Cantile, Pierluigi Masciari, Giorgio Noviello e Raffale Fabozzo. "Per la nostra società sarà un grande onore poter ospitare il presidente Langella e il direttore Mainolfi - dicono Maisto e Coronella - ai quali ci lega una intensa amicizia che va anche al di là del calcio. Siamo felici di poter regalare ai nostri bambini e ai nostri ragazzini questa fantastica esperienza, anche di vita. C'è sempre da migliorare e noi stiamo lavorando, fianco a fianco, con una delle società più importanti della nostra Regione e questo ci rende orgogliosi perché ricordiamo solamente pochi anni fa è nata questa realtà. La Tre Torri è un cantiere in continua evoluzione, e le sorprese di certo non sono finite. Il bello deve ancora venire...".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La coppia Maisto-Coronella fa sognare: la Tre Torri San Marcellino ospita la Juve Stabia

CasertaNews è in caricamento