Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Marcianise

Rottura definitiva tra tifosi e società: "Andate via"

Durissima nota degli ultras contro la dirigenza. Chiesto anche l'intervento del sindaco

Ormai è rottura tra la tifoseria e la dirigenza dell'Us Marcianise. In una nota i tifosi hanno chiesto le dimissioni in blocco dell'attuale compagine societaria con il rientro in società di ex giocatori del club, tra cui il capitano Pietro Famiano da cui avrebbero incassato anche l'ok ma "a determinate condizioni". 

"È troppo tempo ormai che siamo vittime di numerose prese in giro da parte dei dirigenti della  società U. S. Marcianise, persone frivole e con zero competenze - si legge nella nota della tifoseria - A nulla sono serviti i nostri tentativi di incoraggiare questi fantomatici "addetti ai lavori" affinché questa piazza potesse tornare ai fasti di un tempo. La nostra città in ambito calcistico può vantare stima nel panorama nazionale grazie alle gesta di una squadra che seppe raggiungere risultati straordinari grazie ad una società fatta di professionisti. Nel corso del tempo - proseguono - abbiamo assistito a scempi calcistici e organizzativi, basti pensare ad assenza di acqua in fase di preparazione o altre 'leggerezze' oltre a scelte scellerate in fatto di organico della rosa. Marcianise e i Marcianisani meritano molto di più. Chiediamo pertanto: allontanamento immediato della società, nessuno escluso, perché hanno dimostrato di essere inadatti, non competenti e approfittatori in quanto gli sponsor hanno compensato vari problemi da loro creati".

Inoltre, i tifosi si appellano anche al sindaco Antonello Velardi ed alla sua giunta "affinché la città di Marcianise non torni nel baratro, certi che avranno a cuore questa situazione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rottura definitiva tra tifosi e società: "Andate via"

CasertaNews è in caricamento