Non riesce l’impresa, Juvecaserta travolta dalla corazzata Verona

Esordio amaro in A2 (senza Carlson e Sousa), la Tezenis domina 85-64

La Juvecaserta è uscita sconfitta nel match di esordio in A2 a Verona

Ci voleva un’impresa, che purtroppo non è arrivata. L’esordio in A2 della Juvecaserta targata Gentile vede i bianconeri uscire sconfitti dall’AGSM Forum di Verona contro la Tezenis, la corazzata scaligera grande favorita del girone Est. 

Il risultato finale dice 85-64 per i padroni di casa, trascinati da Love, dalle bombe di Severini e dalla fisicità di Udom, pur dovendo fare a meno di Hasbrouck infortunatosi dopo pochi minuti.

La Juvecaserta ha pagato invece le gravi assenze di Carlson, ancora alle prese con l’infortunio, e Sousa, in grosso ritardo di condizione dopo aver saltato parte della preparazione sempre per infortunio. Coach Gentile, in attesa del roster completo, potrà ripartire dalla vivacità di Seth Allen: la guardia Usa è stato tra i più ‘pimpanti’ dei bianconeri fin quando c’è stata partita. Da rivedere invece Cusin, solo 7 punti per lui e in difficoltà nel pitturato, e Giuri, che ha ‘sparacchiato’ da tre con poca precisione (3/9) pur mettendo a referto 16 punti.

PRIMO QUARTO. I primi punti in A2 della Juvecaserta di Gentile sono una facile schiacciata del totem Cusin, ma in avvio è la Tezenis a vedere benissimo il canestro mettendo tre bombe di fila con Love, Hasbrouck e Candussi e portandosi avanti nel punteggio dopo 5’ sul 13-9. I bianconeri tornano in vantaggio a 3’ dal fischio con una tripla di Turel da lontanissimo, trascinatore della JC con 8 punti che si riporta sul 16-13. Verona ritorna avanti ancora una volta grazie al tiro da tre, mortifero anche dalla panchina con il lungo ‘atipico’ Poletti, dall’altra parte dalla panca si alza Hassan che firma i suoi primi due punti, che assieme ad una schiacciata di Cusin chiude il primo quarto sul 20-19 per i bianconeri.

SECONDO QUARTO. Secondi dieci minuti che si aprono ancora con l’allungo Verona, che con Rosselli e Severini portano i gialloblu sul 24-20. Juvecaserta in difficoltà invece tra palle perse e forzature in attacco di Giuri e Hassan, che si sblocca finalmente con Paci da sotto. Nel secondo quarto si fa sentire anche Giuri, che con una tripla risponde ad uno scatenato Love (10 punti in 10’). Caserta va in bonus con 5’ ancora da giocare, gli scaligeri ne approfittano portandosi sul 34-29 col centro Candussi che mette prima un gioco da tre punti e poi due liberi consecutivi. Le difese un po’ molli permettono punti facili ad Allen e Giuri, ma la Tezenis davanti gioca ‘da grande’ portandosi sul 42-35 a un minuto dalla fine grazie alle bombe di Love e Severini. Sempre Love (15 punti) non perdona con una tripla che porta la Tezenis all’intervallo lungo sul 44-36, massimo vantaggio del match.

TERZO QUARTO. Apertura di ripresa sbloccata da Giuri con un ‘long two’, dall’altra parte però Udom mostra tutto il suo atletismo piazzando due giochi da tre punti per il massimo vantaggio 50-38 al 40 della ripresa. Allen prova a farsi carico della squadra con due liberi, ma ancora una volta il problema sono i falli, con i bianconeri subito in bonus, e la difesa deficitaria che permette l’ennesima bomba alla Scaligera con Severini e Love per il 55-40 a 5’ dal termine. Udom domina sotto le plance con la sua fisicità e centra il terzo 2+1 del quarto, Love in contropiede mette a referto il 60esimo punto Tezenis e Gentile sconsolato chiama time-out sotto di 20 punti. Verona tiene la partita in ghiaccio e scappa anche sul +24 grazie ancora a Love, Udom e Severini, ma una reazione della Juve fa termine il quarto sul 69-52.

ULTIMO QUARTO. Bomba e contro-bomba aprono gli ultimi 10’ con Giuri che risponde a Poletti, ma le percentuali e gli attacchi di entrambe le squadre calano col passare dei minuti. Verona resta comunque in controllo del match, tenendo sempre intorno ai 20 punti di distanza la Juvecaserta. Il match termina 85-64 per i padroni di casa.

Tezenis Verona – Sporting Club Juvecaserta  85 – 64

19-20, 44-36, 69-52

Tezenis: Love 21(6/6, 3/4), Candussi 14 (3/9, 1/6), Udom 13 (5/8, 0/2), Poletti 12 (2/6, 2/3), Severini 11 (1/2, 3/4), Rosselli 9 (1/3, 2/3), Hasbrouck 5 (1/1, 1/2), Prandin 0 (0/1, 0/0), Cacciatori 0 (0/0, 0/1), Guglielmi, Morgillo ne, Tommasini ne. Allenatore Dalmonte

Juvecaserta: Giuri 16 (3/5, 3/9), Allen 15 (4/8, 0/2), Turel 13 (2/2, 3/8), Cusin 7 (3/5, 0/0), Paci 6 (2/3, 0/0), Hassan 3 (1/2, 0/3), Valentini 2 (1/3, 0/0), Bianchi 2 (1/2, 0/1), Carlson ne, Sousa ne. Allenatore Gentile

Arbitri: Terranova, Ferretti, Giovannetti

Verona: tiri da 2 19/36 (53%), da 3 12/25 (48%) liberi 11/11 (100%), rimbalzi 29 di cui 9 offensivi, assist 16

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Caserta: tiri da 2 17/30 (57%), da 3 6/23 (26%), liberi 12/16 (75%, rimbalzi 33 di cui 12 offensivi, assist 8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Oltre 500 positivi e 3 morti in 48 ore: cresce l’allerta Covid nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento