rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Sport Santa Maria Capua Vetere

Il Rugby Clan scende in campo ... anzi in Villa Comunale

La squadra partecipa all'evento Street&Sport promosso dal Coni

Aspettando la trasferta beneventana di domenica prossima per la serie C 1, il Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere scende in campo anzi in strada partecipando così all’evento promosso ed organizzato in sinergia tra il Coni provinciale di Caserta e l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra con l’assessorato allo Sport affidato a Claudia Imparato.

Un’occasione per valorizzare lo sport come momento sociale di aggregazione. Street Sport nella villa comunale ed il Rugby non poteva mancare all’appello, per smentire il preconcetto secondo il quale agli italiani la palla ovale non piace. L’appuntamento per tutti i cittadini di Santa Maria Capua Vetere e per il Rugby Clan è alle ore 16 nella splendida villa comunale che farà da cornice all’iniziativa che vedrà impegnate anche altre società sportive presenti sul territorio. Non mancheranno momenti dedicati ai giochi invernali in clima natalizio con la pista di pattinaggio su ghiaccio allestita in villa e rievocazione di giochi tradizionali, a cura della Figest, quali il lancio del formaggio, il lancio della ruzzola, il lancio delle piastrelle e il lancio del ferro di cavallo.

La novità quest’anno è data proprio dal movimento che sta crescendo intorno al rugby e proprio a Santa Maria Capua Vetere che vanta una tradizione più che decennale. Il clan sarà presente con i propri istruttori e responsabili, nonché con tutte le squadre di categorie per organizzare dei mini tornei e coinvolgere i presenti, grandi e piccoli. Sarà allestito anche un gazebo per fornire tutte le informazioni e trascinare i più timidi sul campo. Un’occasione quella dello Street Sport per divulgare una disciplina che incomincia ad essere sempre più amata e seguita.

Il Rugby Clan sta facendo un lavoro lodevole per la diffusione di questo sport lavorando non solo sul campo ma anche presso varie scuole di primo e secondo grado sul territorio, al grido del motto: “Una palla rotonda te la restituisce anche il muro, quella ovale solo un amico”. E così il Rugby clan è entrato nelle scuole sammaritane che hanno aderito al progetto di inserire il Rugby nella programmazione disciplinare. Tutto grazie al lavoro delle irriducibili Crazy Lady Old, la squadra femminile nata quest’anno, ed in particolare all’entusiasmo delle Ladies che hanno conseguito all’uopo il tesserino di istruttore per essere professionali nell’incontro con gli studenti che per la prima volta lanciano una palla ovale. Il rugby sebbene sia spesso ritenuto uno sport di contatto e violento, deve le sue origini a una delle più aristocratiche scuole britanniche, che gli ha dato il nome e come base ha una disciplina che mette in primo piano il rispetto per l’avversario.

Intanto la Seniores ultimerà l’allenamento per la trasferta a Benevento per il match contro i Dragoni. Una partita difficile quella con i padroni di casa ma la partita di andata è stato un pareggio, infatti è mancata una trasformazione per averla vinta. Il Rugby Clan Santa Maria C.V. scenderà in campo con grande determinazione, cercando di non abbassare mai il ritmo. Per la formazione potrebbero esserci dei cambi rispetto alla squadra che la scorsa settimana ha letteralmente annientato il Vesuvio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rugby Clan scende in campo ... anzi in Villa Comunale

CasertaNews è in caricamento