Rugby, il veterano Delle Femmine carica lo Spartacus per l’esordio

All’ex Ciapi di San Nicola la prima in casa contro l’Avellino

Daniele Delle Femmine

Domenica si scenderà in campo per la prima gara di campionato in Serie C di rugby. Nel girone B lo Spartacus Rugby Social Club esordirà in casa, sul campo dell’ex Ciapi di San Nicola la Strada, contro l’Avellino Rugby. Appuntamento per le 15,30 con il fischietto affidato al signor Pasquale Fioretti. 

Ancora una volta saranno i lupi il primo ostacolo dello Spartacus che partirà, come quasi la maggior parte delle squadre del girone, con una penalizzazione di 4 punti. Sarà un campionato di C anomalo con 2 gironi da 7 squadre (Cosenza da una parte e Bulls Eboli dall’altra si sono ritirate prima dell’inizio del torneo), poche partite e tante squadre rinforzate che sono un’incognita. Lo stesso Avellino ha inglobato parte dei Draghi Telese, che quest’anno non si sono iscritti al campionato, anche il Battipaglia (primo nel girone di C2 lo scorso anno) si è praticamente scisso in più realtà tra le quali l’Hydra che parteciperà al girone 2 di C. 

Lo Spartacus sta mettendo a punto le ultime cose in vista dell’esordio. Quest’anno a coadiuvare l’head coach Salvatore Lucia e l’allenatore degli avanti Luca Lucia c’è anche Daniele Delle Femine, veterano e punto di riferimento della squadra dei ‘gladiatori ribelli’ dentro e fuori dal pitch. 

L’estremo fa un punto della situazione a poche ore dall’esordio in campionato: “Qualche cambiamento e qualche addio nella nostra squadra c’è stato, anche per questioni lavorative o personali, ma i numeri stanno crescendo di nuovo con l’avvicinarsi dell’esordio in campionato. Adesso i ranghi si sono rinfoltiti e speriamo che ci siano ancora più ragazzi che si cimenteranno in questa avventura. In settimana abbiamo tesserato altri giocatori, ad esempio”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il problema di alcune squadre è nei numeri e Delle Femine puntualizza: “Questo è un campionato strano, tante realtà hanno o avranno difficoltà ad avere un numero di giocatori congruo e stabile nel corso della stagione. In più con le defezioni di Cosenza ed Eboli si è creato un campionato breve in cui le squadre che puntano ai rispettivi vertici dei gironi ed ai play off non possono sbagliare ed ogni gara sarà importante”. Come arriva lo Spartacus a questo esordio con Avellino e che gara sarà lo svela proprio Delle Femine: “Siamo abbastanza pronti. Stiamo assimilando sempre più le idee dei nuovi coach Salvatore e Luca e alcuni hanno anche cambiato ruolo. Sarà un rugby di lotta e sacrificio nelle primissime partite, considerando anche il secondo impegno col Rende, ma già con l’Avellino che si è rinforzato. Poi dovremmo abituarci al nuovo corso. Speriamo solo di fare bene e di superare squadre ostiche come Zona Orientale, Hydra o lo stesso Rende, squadra dagli ottimi trascorsi”. Dopo l’ultimo allenamento Salvatore Lucia sceglierà il primo XV stagionale e poi sarà subito battaglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento