Lo Spartacus travolge Avellino e va in bonus di mete

I ‘gladiatori’ si impongono 27-7 all’esordio in campionato

Inizia con una vittoria per 4 mete ad una e col risultato di 27-7 finale la stagione di Serie C dello Spartacus Rugby Social Club. All’ex Ciapi di San Nicola i ‘gladiatori ribelli’ battono l’Avellino rugby, non senza qualche difficoltà e soprattutto con un po’ troppo nervosismo in campo che costano ai ragazzi di coach Salvatore Lucia 3 cartellini gialli ed un rosso, cosa non è stata gradita da staff tecnico e dirigenza. Ma era importante iniziare col piede giusto per annullare la penalizzazione di 4 punti e quindi con 5 punti guadagnati Musone e compagni sono già ad un punto in classifica. 

Alla prima vera gara della stagione lo Spartacus si è presentato bene scappando sull’8-0 al 15’ in virtù di una punizione precisa di Zagolin e di una meta con una bella azione alla mano che Musone ha marcato in mezzo ai pali, anche se la trasformazione è stata mancata sfortunatamente. Al 32’e al 38’ due gialli per Messina e Domenico Pepe e Spartacus addirittura per 4 minuti in 13. Nella ripresa va ancora peggio quando Zagolin si becca il cartellino rosso e viene espulso. L’Avellino approfitta dello sbandamento dello Spartacus e segna la sua unica meta di giornata, trasformandola, al 45’ per l’8-7. Al 55’ Filippo Fragliasso rompe l’impasse e segna una meta  (trasformata da Musone) per il 15-7. Nonostante un altro giallo rimediato da Inssa Kane i padroni di casa giocano con più convinzione e al 70’ arriva la meta con Palomba che Musone trasforma (22-7) e nel finale la voglia del bonus fa giungere anche la quarta segnatura ancora con Fragliasso che non viene trasformata poiché segnata a tempo scaduto. Buona la reazione della squadra anche nei momenti di difficoltà, cosa che è piaciuta a coach Lucia, ma ancora da migliorare alcuni aspetti del gioco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed ora sotto col Rende che ha battuto di forza un’indomita Zona Orientale Salerno per 30-10 (4-1), mentre nell’altro match l’Angri Stallions e l’Hydra Battipaglia hanno pareggiato 22-22 (3-3 il computo mete). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento