menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tamponi settimanali per gli atleti del Rugby Clan

La decisione della società per tornare ad allenarsi in sicurezza

Il Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere ritorna a giocare sul campo e ad allenarsi, in vista dei campionati facoltativi previsti dalla FIR. Prima di far girare la palla, la società Rugby Clan, presiedura da Giuseppe Casino, farà fare i tamponi settimanalmente a tutti gli atleti impegnati negli allenamenti e nelle categorie di campionato. Il costo dei tamponi è sostenuto integramente dalla società. Al motto di #RESTART il Rugby Clan dunque riparte in sicurezza, rimettendo in moto il moviemento della palla ovale sul territorio casertano.

Da martedì 20 aprile, presso lo stadio “F. Casino” del Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere, si partirà con i tamponi antigenici rinofaringei, a cui verranno sottoposti tutti gli atleti delle varie categorie, compresi i bambini del mini-rugby, in vista della ripresa degli allenamenti con contatto ed in previsione dell’avvio dell’attività provvisoria facoltativa. Con tampone negativo, l’atleta potrà partecipare l’indomani agli allenamenti stabiliti. Questa la decisione e l’iniziativa adottata dal direttivo del clan gialloblu, dopo che la Fir ha dato la possibilità di acquistare i kit per antigenici alle varie società rugbistiche, ad un prezzo agevolato. Tutto ciò per far riprendere il movimento a tutti i livelli, gravemente penalizzato da questa pandemia.

Sul campo in via dei Romani, sono stati fatti già i dovuti interventi organizzativi e sono state già messe in atto tutte le strategie per garantire l’applicazione del protocollo anti-Covid previsto, con percorsi individuali ed area dedicata. Al campo gli atleti continueranno ad accedere muniti di autocertificazione, si continuerà con la rilevazione della temperatura corporea; non sarà possibile usufruire per il momento delle docce.

La società in queste ultime due settimane si è impegnata in lavori di intervento per consentire l’attività di allenamento con contatto che era stata abolita e per permettere la partecipazione alle competizioni agonistiche facoltative di tutte le categorie riconosciute, nella piena osservanza del vigente protocollo. Sodisfatto il presidente Casino, il quale insieme a Francesco Celi, anch’egli tesserato Rugby Clan, effettuerà i tamponi a quanti riprenderanno le attività sportive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

  • Cronaca

    Docente e 5 studenti positivi, chiusa la scuola media

  • Cronaca

    Dissequestrati due lidi dopo il ricorso al Riesame

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento