rotate-mobile
Sport Santa Maria Capua Vetere

Il Clan non si ferma più: Vesuvio ko (41-16)

I gialloblu realizzano tre mete

Un’altra vittoria per i gialloblu del Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere, in casa, contro la squadra del Vesuvio, nella partita di domenica scorsa. Il match si è disputato allo Stadio “Casino” di Santa Maria Capua Vetere ed ha visto i padroni di casa imporsi 41-16 con tre trasformate per il Rugby Clan, una per il Vesuvio e tre punizioni.

Per la squadra del Vesuvio non c’è stata partita contro la formazione del Clan che è scesa in campo con una rosa vincente che ha visto la new entry di Gennaro D’Errico come ala. Direttore di gara l’arbitro Arturo Silvestro il quale si è trovato in alcune circostanze, soprattutto verso gli ultimi minuti del secondo tempo, a dover gestire delle intemperanze da parte del Vesuvio quando ormai i giocatori, senza ossigeno, si erano rassegnati al drastico punteggio e ad una utopica rimonta, non solo per mancanza di energie spese soprattutto in difesa, ma anche per il tempo arrivato agli sgoccioli della partita. Per i falli, alcuni pericolosi, l’arbitro contro il Vesuvio ha staccato un cartellino rosso e tre gialli.

Il Rugby Clan è uscito dal campo a fine gara raccogliendo gli applausi del pubblico numerosissimo, soprattutto quello femminile che incomincia ad amare sempre di più questo sport di contatto, anche grazie al forte movimento del rugby che il Clan sammaritano sta facendo presso le scuole secondarie di primo e secondo grado sul territorio. In settimana i Gialloblu negli allenamenti hanno lavorato molto sul gioco di base e sulla linea di difesa. Il lavoro fatto e la voglia di non concedere nulla alla squadra rivale, ha consentito ai gialloblu di muoversi con grande agilità e perizia. In campo perfetti sono stati i passaggi a spirale per occupare lo spazio a largo e andare in meta con gran velocità. In questo modo il Clan con il capitano Marco Leonelli ( mediano di mischia) ha aperto il varco per permettere ad Oreste Natale (terza linea) , Ferdinando Regna ( prima linea) Alessio De Luca (estremo), Ottaviano Manna, Francesco Iannotta, di schiacciare la palla ovale oltre la linea e segnare. Buona la prestazione di Giuseppe Sticco ( terza linea) e Cristian Morelli (prima linea), nonché quella di Daniele Monaco (pilone). Una squadra in perfetta saluta che cambia volto a seconda delle trasferte.

Il Rugby sammaritano mantiene così il terzo posto nella classifica dopo l’Amatori Torre del Greco e i Dragoni di San Giorgio del Sannio contro i quali il Rugby Clan ha già pareggiato nella prima partita di andata mentre sarà ospite sul campo beneventano nell’incontro di ritorno la prossima settimana. In campo per la formazione del Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere sono scesi: Alessandro De Luca; Antonio Di Tella; Oreste Maio; Mario Capitelli; Ottaviano Manna; Gianluca De Luca; Marco Lionelli; Giovanni Morrone; Francesco Iannotta; Oreste Natale; Giuseppe Sticco; Domenico Capitelli; Ferdinando Regna; Daniele Monaco; Cristian Morelli; Daniele Monaco. In panchina: Antonio Piccirillo; Domenico Papale; Antonio Esposito e Gennaro D’Errico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Clan non si ferma più: Vesuvio ko (41-16)

CasertaNews è in caricamento