Pausa di campionato per il Rugby Clan, il mister concentrato per la prossima gara

Domenica in campo le giovanili nonostante le condizioni meteo avverse

Il Rugby Clan si prepara alla sfida contro i Dragoni Sanniti

Settimana di sfide casalinghe per il Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere. Domenica due squadre della giovanile scenderanno nuovamente in campo nonostante le avverse condizioni del meteo: l'Under 16 affronterà i ragazzi del Sacro Cuore di Pompei e l’Under 18 si troverà a sfidare il IV Circolo di Benevento. In campo anche l'Under 14 di Fabio Leonelli ed Alessio Villano che si è vista già annullare un allenamento con i cugini dello Spartacus per le avverse condizioni metereologiche. Tappa di riposo invece per la prima squadra.

La Seniores di mister Gino Licciardi, approfitterà di questo break per recuperare al meglio le forze per la prossima gara casalinga del campionato di serie C, che sarà disputata il 17 novembre contro i Dragoni Sanniti. La scorsa giornata di campionato è stata una partita molto sofferta per la prima squadra dei Gialloblu, che nonostante la corsa del reparto arretrato, non è riuscita a salvarsi a tempo scaduto, malgrado i diversi pick and go.

Per le due squadre giovanili invece quello di domenica mattina, sarà un appuntamento importante dal punto di vista agonistico. L’Under 16 altro non è che una grande unione di varie società tra il Clan ed altri team dell’hinterland napoletano: un sogno per permettere a tanti giovani di poter avere una loro squadra e giocare per il campionato. Una simile unione comporta comunque delle difficoltà dal punto di vista organizzativo e soprattutto per gli allenamenti. E’ infatti l’allenamento il tallone di Achille della grande unione, poiché non sempre i ragazzi riescono a convergere tutti sullo stesso rettangolo da gioco del Rugby Clan durante la settimana.

Partita decisiva anche per l’Under 18 che spera di poter giocare alla mano e non di sfruttare solo le mischie, dato il tempo che si preannuncia carico d’acqua. La squadra dell'Under 18 è forte nella mischia chiusa e molto organizzata nella maul, nonostante non sempre è riuscita a mettere il proprio gioco in campo fatto di sventagliate e grande corsa e di recuperi eccellenti, per portarsi oltre la linea di meta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento