GS Casaluce con i fari puntati all'esordio in Coppa Campania

La formazione di mister Verazzo si sta preparando per il match contro il Real Atellana Due Sicilie

Si è conclusa venerdì scorso  la prima settimana di preparazione per il GS Casaluce allenato da mister Gennaro Verazzo. Una prima fase molto importante ed impegnativa sotto l’aspetto tecnico ed atletico, che ha permesso alla squadra del presidente Salvatore Fusco di muovere i primi di una lunga serie di passi che gli permetteranno di arrivare al primo appuntamento della stagione nella migliore forma possibile. 

Gli occhi della società e della squadra sono già puntati al 21 settembre. quando si disputerà la prima di andata di Coppa Campania in casa contro il Real Atellana Due Sicilie, una pre gara e una gara che il team manager del Casaluce Salvatore Pellino assieme  agli altri due ex atellani Federico Pellino e Luigi Parolisi sentono molto, essendo stati accasati per ben due anni nel Real prima di approdare al Casaluce.

“E’ stata una settimana molto dura, stiamo mettendo la benzina nelle gambe per trovarci al meglio per l’impegno di coppa del 21 settembre - spiega mister Verazzo - Come ho dichiarato altre volte sono una persona che non si pone limiti, dovessi farlo creerei subito un alibi a tutto l’ambiente e non voglio che questo accada. Sappiamo bene che ci sono squadre più esperte di noi, o meglio, squadre già inquadrate sotto il profilo tecnico e tattico, visto che rispetto a noi giocano già da qualche anno assieme. Queste si sono anche rafforzate, almeno sulla carta visto i loro acquisti, ma per noi questo deve rappresentare uno stimolo ad impegnarsi a fare meglio e di più, consapevoli del fatto  che bisognerà lavorare sodo per metterci subito in carreggiata alla pari delle big, con la convinzione e l’intento di dare il meglio di noi stessi. Sono fiero del roster che ho creato, sono certo che ho buttato le basi per una squadra vincente da subito e non dimentichiamoci che nonostante abbiamo preso calcettisti di categoria: siamo riusciti anche ad abbassare l’età media di quattro anni, portandola da 30 a 26 anni. Una promessa che ci tengo a fare a tutti coloro che ci seguono, che ci sostengono e che soprattutto credono nel progetto GS Casaluce C5, è che daremo sempre il massimo in ogni partita per raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati, e su questo ci potete  scommettere”.

Parole incoraggianti anche dal presidente Fusco: “Il mister e i suoi collaboratori stanno facendo un ottimo lavoro di squadra. Tutti si impegnano e stanno dando il massimo. I calciatori sono molto motivati e galvanizzati e non vedono l’ora di dimostrare il loro valore sul campo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento