Potenza-Casertana, pari a suon di gol: finisce 2-2

Carillo e Cuppone rispondono a Salvemini e Viteritti

La Casertana ha esordito a Potenza

Arriva anche per la Casertana il momento di scendere in campo e l’esordio dei falchetti è programmato al Raffaele Viviani di Potenza. Debellati gli ultimi dubbi circa le condizioni mediche dei lucani – che domenica hanno saltato la trasferta a Palermo – le due compagini si apprestano a bissare l’esordio dello scorso campionato, coi padroni di casa che la spuntarono grazie ad un gol di Murano che punì oltre misura la squadra di Ginestra che non avrebbe demeritato un risultato positivo.  

LE SCELTE. Mario Somma apporta qualche variazione rispetto alla gara d’esordio: Coccia prende la fascia destra difensiva mentre Viteritti subentra a Di Livio qualche metro più avanti; confermato il resto della difesa come i due di centrocampo e Salvemini conserva il suo posto di unica punta. Solo panchina per Cianci e l’ex Baclet. La prima Casertana di stagione deve fare i conti con qualche assenza: squalificati Fedato e Petruccelli, Icardi e Origlia non sono al top della condizione e troppo poco è stato il lavoro svolto da Konate e Buschiazzo per cui in difesa spazio per Carillo e Ceriello; a centrocampo Varesanovic è preferito a Santoro ed ai suoi lati giostreranno Izzillo e Bordin; tridente formato da Cavallini, Castaldo e Cuppone. In panchina anche l’ultimo arrivato Luca Matarese.

PRIMO TEMPO. Parte a testa bassa il Potenza che al 2’ porta la prima minaccia alla porta avversaria: è di Volpe il tiro insidioso che chiama Dekic alla respinta bassa. Poco dopo Ceriello deve fronteggiare ancora Volpe e lo fa in maniera fallosa tanto da rimediare il primo giallo della partita. Al 9’ ci prova Ricci a chiamare ancora in causa Dekic che gli ribatte il tiro ravvicinato. La Casertana cerca di scuotersi: Guidi sposta Bordin nel ruolo di play e dirotta Varesanovic sulla sinistra. Al 15’ la Casertana esce dal guscio e conquista due corner consecutive sul secondo dei quali Castaldo di testa esalta i riflessi del 17enne Brescia che si rifugia ancora in angolo. Al 25’ Izzillo perde palla a centrocampo consentendo a Volpe di ripartire e concludere a lato. Al 28’ il Potenza passa: su cross dalla sinistra Ricci conclude di testa chiamando ancora all’opera Dekic che nulla può però sul tap in di Salvemini. La Casertana non si perde d’animo e nel giro di 2’ rimette il risultato in parità. C’è una punizione di Bordin che taglia tutta l’area locale e trova sul secondo palo la testa di Carillo che trafigge Brescia. La partita risulta equilibrata, come il suo risultato maturato. La Casertana lascia giocare gli avversari, tentando di sortire in controffensiva. L’equilibrio si spezza al 41’ per merito di Viteritti che ruba palla a Varesanovic, fa fuori con una finta Valeau, mette a sedere Dekic e deposita in diagonale in rete. 

SECONDO TEMPO. La ripresa inizia con la sostituzione di Valeau con Setola e col Potenza che continua ad insistere in avanti e che tra il 5’ e il 7 confeziona tre azioni da gol a stento sventate dalla difesa ospite. Al 9’ Hadziosmanovic è toccato duro ed è costretto ad uscire: entra Konate che si posizione al centro e Ciriello viene dirottato sulla fascia di pertinenza del sostituto; Guidi ne approfitta per sostituire anche un distratto Izzillo con Matese. La partita si mantiene briosa anche se non arrivano ulteriori occasioni da rete. Al 18’ l’occasione più ghiotta per i locali ma Ricci regala un assist a Salvemini da posizione favorevolissima ed il compagno non si aspettava il cadeau. Scampato il pericolo, la Casertana trova il pari: Cuppone dalla distanza fa partire un tiro che rimbalza sull’erba viscida, beffa letteralmente Brescia che si lancia sfuggire la sfera. Giustamente è moderata l’esultanza dell’ex Monopoli, facilitato nell’exploit dallo sfortunato intervento del portiere di casa. A 10’ dal termine irrobustisce la difesa chiamando all’opera Buschiazzo in sostituzione di un tutto sommato sufficiente Ciriello e dall’altro lato Somma ricorre all’ex Baclet per cercare di scardinare la difesa casertana. All’84’ si ferma Castaldo, la Casertana ha effettuato tutti i cambi e Guidi corre il rischio di restare in 10’. Col bomber fuori, Konate si produce in un intervento di testa in angolo per sventare un pericolo proveniente dalla destra. Rientra Castaldo e nel giro di un minuto Baclet ha due occasioni per perforare Dekic ma i suoi tentativi non sono né decisivi né incisivi. Le squadre sono stanche e non riescono più ad imbastire azioni notevoli. Le continue interruzioni inducono il signor Calipò a decretare 5’ di recupero durante i quali non succede praticamente nulla e la Casertana conquista il primo punto in campionato, dopo i tre che l’esclusione del Trapani le ha sottratto

POTENZA-CASERTANA 2-2

POTENZA (4-2-3-1): Brescia; Coccia, Conson, Boldor, Panico; Iuliano, Sandri; Viteritti, Ricci (83’ Baclet), Volpe (58’ Di Livio); Salvemini (70’ Cianci). A disp. Santopadre, Cianci, Iacullo, Baclet, Zampa, Nigro, Di Livio, Coppola, Di Somma, Lorussso, Costa. All. Mario Somma

CASERTANA (4-3-3): Dekic; Hadziosmanovic (54’ Konate), Ciriello, Carillo, Valeau (46’ Setola); Izzillo (54’ Matese), Bordin, Varesanovic; Cavallini (70’ Santoro), Castaldo, Cuppone. A disp. Avella, Petito, Santoro, Buschiazzo, De Sarlo, Matese, Setola, Matarese, Konate, De Lucia. All. Federico Guidi

ARBITRO: Simone Calipò di Firenze (Antonio Severino e Marco Carrelli di Campobasso; IV uomo Mario Vigile di Cosenza)  

RETI: 28’ Salvemini, 31’ Carillo, 41’ Viteritti, 63’ Cuppone

NOTE: serata fredda, terreno in erba sintetica; angoli 8-3 per il Potenza; ammoniti Ciriello, Panico, Izzillo, Dekic, Bordin; recupero 1’ e 5’

SECONDA GIORNATA

LE GARE IN PROGRAMMA

Avellino - Bisceglie  rinviata       

Catania - Juve Stabia                1-0

Catanzaro - Paganese          1-0

Cavese - Bari                        0-1

Potenza - Casertana                  2-2

Teramo - Foggia                           rinviata

Ternana - Palermo                    0-0

Turris - Viterbese                   2-1

V. Francavilla – Vibonese 2-2

Riposa: Monopoli

LA CLASSIFICA

Bari 7 

Catanzaro 6

Turris (*) 6

Ternana 5

Potenza (*) 4

Teramo 4

Vibonese 4

Catania (-4) 3

Monopoli (*) 3

Juve Stabia 3

Avellino (**) 3

Paganese 1

Viterbese 1

Casertana (*) 1

Cavese (*) 0

Palermo (*) 1

V. Francavilla 1

Bisceglie (***) 0

Foggia (***) 0

Trapani esclusa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(*) ogni asterisco una gara in meno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento