rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Sport Aversa

Pallavolo. La Romeo Normanna cade contro la capolista Leverano

Quasi compromesso il percorso verso i play off per gli uomini di coach Scappaticcio

Brutta sconfitta interna per la Romeo Normanna Aversa, che non supera l’ostacolo della capolista Bcc Leverano e vede compromesso il cammino verso i play off. Il match era iniziato nel migliore dei modi per la squadra allenata da coach Scappaticcio, ma i gialloblu non sono riusciti a ripetere la prestazione del primo set, subendo la reazione degli avversari per i restanti periodi giocati. Devastante, per il morale, è stato il terzo parziale, perso da Corti e compagni nel peggiore dei modi. Al termine della gara, il giudizio di coach Scappaticcio è stato netto nei confronti dei giocatori gialloblu: «Parto facendo i complimenti a Leverano per la vittoria. La nostra maggiore colpa è stata di aver giocato senza quella la cattiveria necessaria ad affrontare queste partite. Alla prima difficoltà ci siamo subito disuniti, abbiamo concesso molto agli avversari e commesso errori inammissibili».         

PRIMO SET – Primo mini-break degli ospiti, che vanno subito in vantaggio sull’1-3. I padroni di casa sono costretti ad inseguire, commettono qualche errore al servizio e Leverano allunga a +4. Lorenzo Bonetti sembra in giornata di grazia, ma i pugliesi resistono agli attacchi dei gialloblu. Sul punteggio di 14-16 il tecnico del Leverano chiama il primo time-out della gara. La schiacciata di Bonetti riporta in parità la Romeo Normanna (17-17). Il muro vincente di Davis Krumins consente ai gialloblu di passare per la prima volta in vantaggio (20-19). Nuovo time-out chiamato dai pugliesi, che ritornano subito avanti. Questa volta a chiamare i giocatori nei pressi della panca è coach Scappaticcio. Si prosegue punto a punto, in un’alternanza di emozioni. Il servizio velenoso di Krumins consente ai gialloblu di ottenere due set-ball. Ancora Leverano in difficoltà nella ricezione. L’attacco degli ospiti esce abbondantemente e la Romeo vince il primo parziale per 25-22.                 

SECONDO SET – Equilibrio sino al 3 pari, rotto dalla diagonale di Bobo Corti di un niente fuori. Leverano a +2. I pugliesi allungano ancora e si portano sul 5-8. Le battute a salto continuano ad essere il tallone di Achille dei padroni di casa. Leverano sempre a +3. Questa volta la battuta di Manuele Mandolini è vincente. Pareggio dei gialloblu (12-12). Il muro alzato da Lorenzo Bonetti permette ai gialloblu di passare in vantaggio (14-13). Ancora numero 13 protagonista, con lo schiaccione che porta a +2 i normanni. Vantaggio recuperato dagli ospiti, che raggiungono la Romeo Normanna a 17. Quando Leverano si porta sul 19-20, coach Scappaticcio chiama il time-out. La partita ha rapidi capovolgimenti di fronte. I pugliesi non mollano la presa e si portano sul +2.  L’allenatore gialloblu butta nella mischia Conte in banda. Il servizio dei gialloblu non vuole proprio entrare. L’errore di Bobo Corti consente ai pugliesi di ottenere due se-ball. Leverano pareggia il conto dei set, vincendo il secondo per 22-25.                              

TERZO SET – Partenza ancora ad handicap per gli aversani, con Leverano che va avanti sul +4 (2-6). Coach Scapaticcio chiama subito il time-out. Rimane il buio in casa gialloblu, i pugliesi ne approfittano e si portano sul 5-10. Coach Scappaticcio prova nuovamente la carta Conte, quando gli ospiti avanzano sul +6. Cambio anche in regia, con Illuzzi al posto di Krumins. Entra Di Vincenzo al posto di Bonetti, ma i cambi servono a poco. Leverano va +7 (11-18). La Bcc non si ferma, con un Orefice incontenibile. L’allenatore aversano chiama un nuovo time-out per tentare di scuotere i suoi ragazzi (14-23). L’ennesimo errore in battuta, questa volta di Testagrossa, permette ai pugliesi di vincere nettamente il secondo set per 15-25.  

QUARTO SET – Rientrano Krumins in regia, Bonetti e Mandolini in banda. Inversione di tendenza in avvio set. È la Romeo Normanna ad ottenere il mini-break di vantaggio (3-1). Ma è un illusione per i gialloblu. Leverano recupera e, a sua volta, passa a +2. I padroni di casa fanno fatica, non ‘bucano’ la difesa degli ospiti, sempre molto attenta e mai in affanno. I pugliesi si portano sul 7-11. Ancora Illuzzi per Krumins. La Romeo Normanna si avvicina a -2 (15-17) e subito coach Zecca chiama time-out. Il punteggio non si schioda dal doppio vantaggio del pugliesi sino al 18-21, con l’allenatore normanno costretto a chiamare la sospensione. Ma non c’è nulla da fare per gli aversani, la Bcc Leverano ottiene tre match-ball. Al primo i pugliesi festeggiano e portano a casa tre punti meritati, conquistando set e partita con il punteggio 20-25.   

ROMEO NORMANNA AVERSA-BCC LEVERANO 1-3 (25-22; 22-25; 15-25; 20-25)

ROMEO NORMANNA AVERSA ACADEMY – Bonetti 16, Corti 13, Mandolini 13, Testagrossa 11, Vetrano 6, Krumins 5, Conte, Di Vincenzo, Illuzzi, D’Auge (L); ne Pappalardo, Gaetano, Berardi, Nero (L). All. Mario Scappaticcio, Vice All. Antimo Del Prete.

BCC LEVERANO – Orefice 23, Scrimieri 12, Serra 12, Galasso 11, Sergio 6, Laterza 1, Savina, Ingrosso, Franco (L); ne Cagnazzo G., Cagnazzo S., Miraglia, Dimastrogiovanni (L). All. Andrea Zecca, Vice All. Luca Firenze.      

Primo arbitro Emanuele Renzi di Priverno; Simone Racchi di Formia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo. La Romeo Normanna cade contro la capolista Leverano

CasertaNews è in caricamento