Sabato, 23 Ottobre 2021
Sport Aversa

Allenatore aversano sul tetto d'Europa con l'Italia: conquista l'oro e gli Europei

E la dedica speciale: "Questo successo va ad Imparato, vittima del Covid"

L'allenatore aversano, Pasquale D'Aniello, con la nazionale Under 16 femminile, a Chiavenna, ha chiuso nel miglior modo possibile il torneo Wevza, battendo in finale il Belgio 3-0 (25-22, 25-13, 25-14) staccando così anche il pass per la fase finale del Campionato Europeo U16, in programma in Ungheria e Slovacchia dal 10 al 18 luglio 2021.

Coach D'Aniello già da anni lavora con la Federazione italiana e soprattutto con le ragazzine terribili azzurre ed ha coronato un altro suo sogno, quello di portare sul tetto d'Europa la squadra italiana. Le azzurrine anche in finale hanno fatto valere la propria superiorità e in tutti i set sono state capaci di imporre il proprio gioco.

L’Italia ha iniziato bene il match, portandosi avanti (7-3). Le belghe sono comunque sempre rimaste a contatto e hanno trovato la parità (15-15). Le fasi successive hanno visto un sostanziale equilibrio (19-19), spezzato dalle azzurrine che hanno chiuso il set (25-22). La vittoria del primo parziale ha caricato ulteriormente le ragazze di D’Aniello, al rientro in campo le azzurrine hanno preso immediatamente il comando e la formazione belga ha accusato il colpo (17- 12). L’Italia è stata brava ad arginare gli attacchi avversari e ha chiuso il set con il punto di Manfredini (25-13). Nel terzo parziale la musica non è cambiata, la formazione tricolore è stata in grado di accumulare sin da subito un buon vantaggio (13-7). Il monologo azzurro è proseguito sino alla fine e le azzurrine hanno conquistato il primo posto e il pass per i Campionati Europei di categoria. Nel finale l’azzurrina Claudia Talerico è uscita per infortunio.

D'Aneillo ha detto: “Siamo felicissimi del risultato e di aver conquistato il pass per gli Europei al primo tentativo utile. Sono poi felice per le ragazze che ho rivisto finalmente in palestra nelle scorse settimane. Questa sera contro il Belgio siamo stati quasi perfetti in tutti i fondamentali – prosegue il tecnico azzurro- sono contento per queste ragazze che sono alla loro prima esperienza internazionale. Il merito di questo successo va anche alle società che lavorano molto bene e ai selezionatori sul territorio. Credo, infine, che abbiamo vinto il torneo quando abbiamo preso consapevolezza della nostra battuta, da quel momento la differenza si è vista. Voglio dedicare questa vittoria – conclude D’Aniello – all’allenatore Bruno Imparato, scomparso a novembre a seguito del contagio Covid”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenatore aversano sul tetto d'Europa con l'Italia: conquista l'oro e gli Europei

CasertaNews è in caricamento