Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Pallamano, l'Atellana stravince contro il Sannio e passa alla final four

Settimana da incorniciare per la squadra che disputa il campionato di serie B maschile

Settimana da incorniciare quella dell’Asd Atellana – Gam Engineering Aversa, che stravince il recupero con il Sannio della partita di andata e si qualifica per le Final Four di Area (Lazio, Campania e Molise) per l’accesso alle finali nazionali di categoria under 17. Ma andiamo con ordine, con il Sannio, partita senza discussione, una pratica già assegnata alla storia di questo campionato di serie B maschile di pallamano.

Un sorta di passerella quella fatta dai ragazzi di Franco Di Donna sabato sera al PalaJacazzi di Aversa in occasione della partita di recupero, ricordiamo rimandata per Covid ormai nel lontano dicembre scorso, con il Sannio Benevento che nulla ha potuto per contrastare la squadra di casa. E dire che il migliore in campo è stato il portiere del Sannio. Primo tempo fatto con la squadra dei “grandi” ovvero l’under 19 con l’innesto di alcuni senior come Antonio Liparulo, Onofrio Balasco, Giovanni Mozzillo e Sall Jacques. Nulla da raccontare in questa ultima partita in casa per la compagine aversana se non l’uso continuato nel secondo tempo di tutta l’under 17 che ha dato prova di essere già a buon punto per calcare scene di livello assolutamente superiore. E che vincendo con il Capua si è assestato al secondo posto con annesso diritto alle Final Four di Area 7 che si disputeranno domenica 23 maggio al PalaJacazzi di Aversa a partire dalle 10 e che vedrà quattro squadre protagoniste: Helios/GAM Engineering Aversa, Hand Roma, Pallamano Fondi e Pallamano Benevento.

Le dirette delle partite saranno trasmesse in streaming sul sito dell'Atellana e sulla pagine si potrà anche votare il miglior giocatore delle Final Four il quale riceverà la targa della Fondazione Tetrabondi che ha patrocinato le Finali. Un ringraziamento va dato a tutti quelli che hanno permesso, e non solo quest’anno, a questa squadra di continuare, non solo ad esistere, ma ad essere ancor di più un riferimento per tutto il territorio circostante. Lello Cirillo, Antonella Mozzillo, Franco Mozzillo, Maurizio Cardone, Giuseppe Abbonante, Silvano Scarano, Francesco Verde, Giuseppe Esposito, queste le persone che da tempo si sono scorciate le maniche e, a vario titolo, hanno fatto si che l’A.S.D. Atellana sia cresciuta e, a quanto sembra, destinata a tagliare traguardi sempre più ambiziosi dopo la recente promozione in serie A2. Una menzione speciale dev’essere fatta alla presidente Capasso che, ormai da quasi trent’anni guida la squadra dirigendola sempre sui binari della correttezza e della “famigliarità”. Squadra ormai di casa al Palasport intitolato a Maria Teresa Jacazzi che è stata, come lei, presidente donna in un mondo di maschi. Anche per questo, l’Atellana ha deciso di festeggiare la promozione in serie A2 una Festa “Ecologica” che si terrà il 30 maggio 2021 con una giornata dedicata alla pulizia e riassetto delle aree esterne del PalaJacazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, l'Atellana stravince contro il Sannio e passa alla final four

CasertaNews è in caricamento