Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

‘Rivoluzione’ Serie C, ecco il nuovo format per le promozioni

Trovato il compromesso, i cadetti ottengono il blocco dei ripescaggi

Finalmente è arrivata la decisione del Consiglio Federale: un compromesso che mette d’accordo la Lega di Serie B e quella di Serie C, col ritorno a 20 squadre della cadetteria, per cui per completare gli organici saranno cinque le società di Serie C che al termine della stagione potranno fare il salto di categoria. Ora sta a vedere come saranno scelte le restanti due squadre che accompagneranno le vincenti i tre gironi. Probabilmente saranno promosse le due finaliste dei play off, ma manca ancora l’ufficialità. Ha votato contro a questa decisione l’associazione Calciatori, in quanto optava per le bocce ferme e riteneva non opportuna una decisione nel corso dei campionati.

Ma anche quella ratificata oggi dal Consiglio Federale è da ritenere una norma transitoria, poiché a breve dovrà essere adottata quella definitiva con le due massime serie a 18 squadre e la Serie C a 40. Per quanto riguarda quest’ultima si attende anche la riforma legislativa che potrebbe scorporarla dal professionismo. In cambio della istanza della Lega di Serie B di un format sin da subito a 18 squadre è stata concesso il blocco dei ripescaggi, per cui le eventuali vacanze organiche provocate da fallimento o estromissioni di società inadempienti, non ci sarà il dilemma – che quest’anno ha procurato tanti problemi, oltre a ritardi di varia natura – di sostituire le stesse con società provenienti dalla serie inferiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Rivoluzione’ Serie C, ecco il nuovo format per le promozioni

CasertaNews è in caricamento