Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Tre Comuni e 21 km di corsa: ecco la maratona "Reggia-Reggia"

Presentata la manifestazione sportiva. Marino: "Grande opportunità per il turismo in città"

La Reggia - Reggia presentata in Comune

Una grande opportunità di incoming capace di unire lo sport con l'arte ed il turismo. E' questa in sintesi la mezza maratona "Reggia-Reggia", in programma il prossimo 19 novembre, presentata stamattina nella sala giunta di Palazzo Castropignano.

Il percorso sarà di 21 chilometri, di cui 7 all'interno del Palazzo Reale e 14 che toccheranno ben 3 comuni (San Nicola la Strada e Casagiove, oltre al capoluogo). Un appuntamento importante che sta "diventando patrimonio della città - ha commentato il sindaco di Caserta Carlo Marino - Questo tipo di iniziative ci aiuta a costruire una città aperta ed accogliente non solo verso l'associazionismo ma anche verso chi vuol promuovere e far conoscere le nostre bellezze. Sono queste le iniziative su cui fondare il futuro della città".

L'obiettivo degli organizzatori è quello di "superare le 2600 presenze dello scorso anno - rivela Francesco Rivetti, presidente del Reggia Run promotore della mezza maratona - Al momento siamo già a quota 1750". La mission della manifestazione sportiva, giunta alla quarta edizione, comunque è chiara: unire sport, arte e cultura. "E' un evento che riesce a coniugare lo sport con l'arte ed il turismo - ha detto l'assessore delegato allo Sport Alessandro Pontillo - Grazie a simili iniziative la città avrà un notevole ritorno d'immagine. Con questo evento miglioreremo l'economia reale di Caserta e per un amministratore è il massimo che si possa avere".

Di grande "opportunità per fare incoming e promozione e scoprire il patrimonio di Caserta" ha parlato l'assessore agli eventi Emiliano Casale, mentre il presidente del consiglio Michele De Florio ha sottolineato come già ci sia "il tutto esaurito anche in alberghi e bnb. Sono certo che la città si farà trovare pronta".

Un terzo del percorso di gara, come detto, sarà ospitato dal Parco Reale del plesso vanvitelliano. "Con queste iniziative viene utilizzato il nostro monumento - ha spiegato il responsabile del Parco Leonardo Ancona - Fino a qualche anno fa c'era chiusura rispetto a questo tipo di manifestazioni ma oggi si registra un notevole cambio di passo e con un legame sempre più stretto tra la città e la Reggia. C'è molta affluenza in questo periodo, i numeri che si stanno registrando sono importanti, ma siamo certi che riusciremo a gestire tutto. E' importante sottolineare che i cittadini dell'associazione Reggia Run danno una grossa mano - conclude Ancona - Hanno già sostituito alcuni rubinetti e faranno altri interventi alla Reggia prima della gara".

La mezza maratona, inoltre, quest'anno godrà di partnership d'eccezione come quella con l'Osservatorio sul fenomeno della violenza sulle donne, presieduto da Rosaria Bruno, e con l'Itis Giordani, che ospiterà il "Villaggio Maratona". "E' importante la sinergia del territorio con le scuole - ha detto la dirigente scolastica Antonella Serpico - E' un momento duro per le scuole casertane, noi ospitiamo anche un'altra scuola. Abbiamo bisogno di questi messaggi di positività e di unione e di lanciarli tutti insieme". Infine la manifestazione potrà contare anche sul contributo della Brigata Bersaglieri Garibaldi e dell'Aeronautica Militare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre Comuni e 21 km di corsa: ecco la maratona "Reggia-Reggia"

CasertaNews è in caricamento