Una gara podistica per i militari morti: oltre 250 atleti dell'Aeronautica Militare in pista

Il trofeo “Memorial Cenname” ed il trofeo “Piscitelli” sono stati vinti dal sergente maggiore Massimo Catena, fuciliere dell’Aria del 9° Stormo

Il vincitore del trofeo "Memorial Cenname"

Mercoledì 6 novembre 2019, nella suggestiva cornice del 9° Stormo “F. Baracca” di Grazzanise, si è disputata una gara podistica attestata su un percorso di 8 chilometri, intitolata alla memoria del compianto sergente maggiore Fabio Cenname, sottufficiale equipaggio fisso di volo del 21° Gruppo Volo, prematuramente scomparso nel corso del 2013.

Nell’ambito della corsa, il traguardo volante del primo chilometro è stato inoltre dedicato al compianto primo maresciallo Fabio Piscitelli, fuciliere dell’Aria, prematuramente scomparso nel 2017.

L’evento si è svolto alla presenza dei familiari dei colleghi scomparsi ed ha visto la partecipazione di oltre 250 atleti regionali, appassionati di corsa provenienti da vari reparti dell’Aeronautica Militare, ma anche delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, poiché il “Memorial Cenname”, giunto ormai alla sua quarta edizione, dall’anno 2018 è stato inserito quale tappa del “Grand Prix della Salute – Trofeo Santa Barbara” annualmente tenuto dal Quartier Generale della Marina Militare di Napoli.

Ottimi i tempi di percorrenza di tutti gli atleti in gara, che hanno profuso impegno massimo, a testimonianza dell’importanza dell’attività fisica quale strumento operativo per tutto il personale militare e delle altre istituzioni. Ha tagliato il traguardo per primo, vincendo l’8ª tappa del 12° Trofeo Santa Barbara l’atleta Salvatore Romano, militare della Brigata Bersaglieri Garibaldi, mentre per quanto riguarda il podio femminile, il gradino più alto è stato conquistato dall’atleta Sonia Romagnoli del 17° RAV di Capua.

Il trofeo “Memorial Cenname” ed il trofeo “Piscitelli” sono stati vinti dal sergente maggiore Massimo Catena, fuciliere dell’Aria del 9° Stormo. Il colonnello pilota Nicola Lucivero, comandante del 9° Stormo, ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti e, dopo un sentito momento di raccoglimento in favore dei tre vigili del fuoco caduti nell’adempimento del dovere nell’alessandrino, ha dato ufficialmente lo “start” alla corsa. Lo stesso al termine della gara, ha premiato i podisti arrivati sul podio, suddivisi per categorie di appartenenza e consegnato ai familiari dei compianti sottufficiali, simbolici ricordi a testimonianza dell’affettuosa vicinanza che lega costantemente tutto il personale in servizio alle famiglie Cenname e Piscitelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Momenti di aggregazione come questo - ha sottolineato il colonnello pilota Nicola Lucivero - sono la testimonianza che lo sport oltre a promuovere e incentivare l’attività fisica tra il personale militare, volta alla prevenzione di alcune patologie dovute alla ridotta attività motoria, uniscono e danno l’occasione di tenere vivo il ricordo dei colleghi prematuramente scomparsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento