Il neo sindaco si dimette da presidente del Basket Casapulla

Renzo Lillo: “Atto dovuto per rispetto ai cittadini che mi hanno eletto sindaco”

Il sindaco di Casapulla Renzo Lillo

“Ho deciso a malincuore di rassegnare le dimissioni da presidente del Basket Casapulla. Anche se non sussistono motivi di incompatibilità, ho scelto di lasciare la carica; lo considero un atto dovuto soprattutto per il rispetto che nutro nei confronti dei cittadini che mi hanno voluto come loro sindaco. Mi dedicherò completamente alla mia città e mi impegnerò in questa nuova, difficile, stimolante e gratificante avventura”. 

Queste le parole del primo cittadino di Casapulla Renzo Lillo, il quale annuncia le dimissioni da presidente della squadra di pallacanestro dopo venti anni. In questo periodo, sono stati tantissimi i successi ottenuti dal Basket Casapulla che è riuscito a passare dal campionato di Promozione fino a quello di Serie C Gold. Inoltre, il settore giovanile è uno dei più apprezzati e competitivi di tutta la Campania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La pallacanestro - afferma Lillo - resterà per sempre una delle mie più grandi passioni. Potevo continuare a ricoprire il ruolo di presidente e quello di sindaco, ma per opportunità e nel rispetto del nuovo incarico ricevuto dopo la vittoria elettorale dello scorso 26 maggio, ho deciso di lasciare il Basket Casapulla che continuerò a seguire con la stessa passione ed amore di sempre, rimanendone il primo tifoso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Treno deragliato, chiuso un tratto dell'A1. Automobilisti 'sequestrati' in autostrada

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Il boato, poi le fiamme in autostrada: tir distrutto e conducente salvo per 'miracolo' | FOTO

  • Fiumi di droga. Orefice inguaiato dal pentito “compagno di classe”

  • Muore a 30 anni, Marcianise piange Raffaella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento