Promozioni e retrocessioni congelate, la Juvecaserta ‘libera’ giocatori e staff

La decisione dovrebbe essere ufficializzata dal consiglio federale dopo Pasqua

Congelamento di promozioni e retrocessioni, senza l’assegnazione dello scudetto. E’ questa la linea che dovrebbe essere seguita dal mondo del basket che ha chiuso la propria stagione per l’emergenza coronavirus. L’ufficializzazione potrebbe, anzi dovrebbe, arrivare dal consiglio federale che è stato programmato per dopo Pasqua (il 15 aprile) e che dovrebbe sancire la linea che sembra essere stata ormai delineata. Per la Juvecaserta, dunque, si prospetterebbe un altro anno in serie A2, sperando meno tribolato di quello appena chiuso.

La società bianconera, a seguito della comunicazione della Federazione Italiana Pallacanestro relativa alla conclusione anticipata del campionato di serie  A2 2019/2020, ha intanto “autorizzato tutti i suoi atleti a ritornare presso le rispettive residenze, ringraziandoli per l’impegno profuso e la professionalità dimostrata nel corso di una stagione resa oltremodo difficile da una serie di infortuni che hanno condizionato la possibilità di mostrare il reale valore dei singoli e del collettivo. Nel contempo, il Club esprime il più sincero ringraziamento ai componenti dello staff tecnico, a tutti i collaboratori, ai rappresentanti delle aziende partner ed a tutti i tifosi che l’hanno sostenuta in questa difficile stagione agonistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento