Juvecaserta, partita sospesa per "problemi tecnici"

Dopo 11' stop alla gara. Si cerca anche una "tromba"

Ha del clamoroso quello che sta avvenendo al Palamaggiò dove è in corso di svolgimento la partita di basket di serie B tra la Decò Caserta e Valmontone. La partita è stata sospesa dopo 11' sul 25-20 per la squadra di casa per problemi tecnici al tabellone che non si riescono ancora a risolvere. Inoltre lo speaker ha chiesto ai tifosi se avessero una tromba da poter utilizzare quale segnale acustico per sostituire la sirena. La partita è rimasta sospesa per oltre un quarto d'ora, poi fortunatamente si è riusciti a risolvere il problema della sirena (il tabellone continua a non funzionare) e la gara è ripresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Tre eletti sicuri, il quarto ad un passo. Rebus sui resti per gli altri seggi

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento