Sport

Casertana, parte dal Menti la scalata play off. Ecco le probabili formazioni

Tutti disponibili per Guidi: al rientro Del Grosso, Izzillo e Turchetta

Si parte con la lotteria play off. Dopo una stagione anomala, irregolare in certi tratti e fatta di tante insidie la Casertana è ai nastri di partenza per la griglia che porta una squadra – una sola su 28 contendenti – che accompagnerà Como, Perugia e Ternana in cadetteria. Il destino – e per esso i risultati maturati dopo 38 giornate – riserva ai falchetti la trasferta più comoda, ma decisamente l’impegno più ostico: andrà a far visita alla Juve Stabia, la squadra che Padalino ha condotto quasi alle soglie del podio e che ha trovato in Alessandro Marotta un bomber spietato capace di mettere nel sacco undici gol nelle ultime nove partite disputate. Ma è tutto il meccanismo gialloblù che ha funzionato al top, specialmente nella parte finale della stagione, e con buona sostanza ora le vespe rivendicano un ruolo da protagonista nella corsa alla promozione. La Casertana? Di certo ha disputato una stagione più che dignitosa, anche in considerazione di una parte iniziale che faceva presagire il peggio. Ma i ragazzi di Federico Guidi hanno saputo, in alcune occasioni, buttare il cuore oltre l’ostacolo e a dispetto di un divario non indifferente hanno saputo giostrare con disinvoltura e destreggiarsi alla pari anche con formazioni più blasonate. Ed, in perfetta sintonia con la filosofia del proprio condottiero, non abbandonarsi mai ad alibi di sorta e giocando a viso aperto con qualsiasi avversario. Anche per questo tutto ciò che si raggiunge in questa appendice di stagione è ben accetto a dispetto degli incontentabili che vorrebbero sovvertire i valori del pronostico e andare sempre fino in fondo. Ma lo stesso Guidi ha sempre sostenuto che seppur non verrà mai meno l’impegno con cui affrontare gli avversari, bisogna sempre tener presente da dove si è partiti e quali erano i reali obiettivi della realtà rossoblù. Nonostante il divario in classifica il match è pur sempre un derby e pertanto si presta a disparate interpretazioni, non a caso nel corso della stagione regolare i falchetti hanno inflitto un secco 2-0 ai cugini gialloblù che al Menti non sono sembrato affatto irresistibile, avendo collezionato ben sette sconfitte a fronte di altrettante vittorie e due pareggi. Le due squadre arrivano all’appuntamento in maniera smagliante: i padroni di casa dovranno fare a meno di Garattoni, espulso nell’ultimo turno e che sconta una giornata di squalifica; per il resto Padalino ha quasi tutti a disposizione. Guidi recupera qualche elemento (Izzillo – Turchetta) rimasto ai box ultimamente e può presentare la formazione pressocché al completo. Probabile il ritorno tra i pali di Avella, come pure il rientro di Del Grosso in difesa e Santoro – dall’inizio a centrocampo; tridente offensivo con Pacilli, Cuppone e Turchetta con Castaldo pronto a far la sua parte da ex in caso di necessità. Fischio di inizio alle ore 17,30 affidato al signor Tremolada di Monza.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVE STABIA (3-4-3): Farroni; Mulé, Troest, Caldore; Scaccabarozzzi, Berardocco, Vallocchia, Rizzo; Fantacci, Marotta, Orlando. All. Pasquale Padalino

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Ciriello, Carillo, Del Grosso; Izzillo, Santoro, Icardi; Pacilli, Cuppone, Turchetta. All. Federico Guidi

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (Antonio Severino di Campobasso e Alberto Zampese di Bassano del Grappa; IV Ufficiale Luca Angelucci di Foligno)

PRIMO TURNO PLAY OFF

Juve Stabia – Casertana ore 17,30

Catania-Foggia ore 17,30

Palermo – Teramo ore 15,30

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana, parte dal Menti la scalata play off. Ecco le probabili formazioni

CasertaNews è in caricamento