rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Sport

Internazionali di tennis di Caserta, si inizia a fare sul serio: si parte coi quarti di finale

Spettacolo nei primi due giorni di gare in singolare e in doppio

Due giorni intensi all?insegna del bel tennis, quelli vissuti martedì e mercoledì al circolo di via Laviano a Caserta, dove è in corso di svolgimento la trentatreesima edizione degli ?Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta ? Trofeo Cogepa? dotato di un montepremi di 60.000 dollari.

I primi match del main draw hanno riservato tante emozioni e molte sorprese.

Nella serata di martedì, Diletta Cherubini ha superato il turno battendo la brasiliana Gabriela Ce in tre set con il punteggio di 6-2; 4-6; 6-7.  Nel doppio passo in avanti per Despina Papamichail e Camilla Rosatello che hanno superato la coppia composta da Martina Di Giuseppe e Bianca Turati in due set: 6-3; 6-1. Avanti nel doppio anche il duo Melania Delai e Claudia Giovine che hanno avuto la meglio su Petra Marcinko in coppia con Matilda Mutavdzic in due set con il punteggio di 6-3; 6-3. Nuria Brancaccio e Lisa Pigato che hanno vinto il doppio al torneo ITF di Brescia, hanno superato in tre set la coppia composta da Cristina Dinu e Oana Gravila per 6-2; 4-6; 6-7.

Da giovedì si giocano gli incontri dei quarti di finale conclusi nella serata di mercoledì.

La numero tre del tabellone Elina Avanesyan ha battuto Irene Lavino in due set: 6-2, 6-0, mentre la numero quattro del tabellone, la greca Despina Papamichail è stata eliminata in tre set 6-1; 6-7; 6-7 dopo tre ore e 19 minuti di gioco, dalla ligure Cristiana Ferrando, allenata dal padre Paolo fratello dell?ex professionista Linda Ferrando.

La wild card Lisa Pigato ha battuto in due set con il punteggio di 6-3; 6-4 la numero sei del tabellone la svizzera Simona Waltert.

In un?ora e mezza di gioco la francese Kristine Mladenovic, vincitrice del doppio agli Open di Francia ha battuto la rumena Cristina Dinu in due set con il punteggio di 6-3; 6-2.

La cuneese Camilla Rosatello, reduce dal successo nel torneo di Santa Margherita di Pula ha superato la croata Petra Marcinko in tre set con il punteggio di 5-7; 6-2;6-7 in due ore e trentasette minuti di gioco. Eliminata al primo incontro la wild card degli organizzatori, la diciottenne tennista casertana Antonia Aragosa battuta dalla lettone Daniela Vismane in due set 6-1; 6-2, fra le due oltre mille posizioni nel ranking ITF. La norvegese Malene Helgo ha avuto ragione dell?inglese Matilda Mutavdzic in due set con il punteggio di 6-0; 6-3.

Il programma della serata di mercoledì si completerà con gli incontri del main draw tra la francese Clara Burel opposta alla tedesca Katharina Gerlach e poi Angelica Raggi che giocherà contro la giapponese Moyuka Uchijima.

Completano il programma dei sedicesimi del doppio, gli incontri previsti nella serata di mercoledì fra Andreea Priscariu (Rou) e Anita Wagner (Bih), opposte ad Ingrid Gamarra Martins (Bra) ed Emily Webley Smith (Gbr). Ultimo match della giornata quello fra la coppia composta dalla bulgara Isabella Shinikova con la lettone Daniela Vismane opposte alle sorelle portoghesi Francisca e Matilda Jorge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internazionali di tennis di Caserta, si inizia a fare sul serio: si parte coi quarti di finale

CasertaNews è in caricamento