menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Gladiator ha perso in casa contro la Nocerina

Il Gladiator ha perso in casa contro la Nocerina

Il Gladiator sbatte contro la Nocerina: Liurni firma il blitz esterno

Il gol decisivo a poco più di dieci minuti dalla fine dopo una gara stregata

La più classica delle partite storte per il Gladiator. In novanta minuti votati all’attacco, i neroazzurri di Pasquale Borrelli si divorano numerose palle goal e nel finale subiscono una vera e propria doccia fredda. La Nocerina sbanca lo stadio “Mario Piccirillo” e rilancia la propria classifica con la vittoria per 0-1, grazie alla rete di Liurni al 78’. Prima sconfitta tra le mura amiche e seconda consecutiva per il team sammaritano dopo il tonfo di Taranto, mentre prima vittoria per il nuovo corso rossonero targato Esposito-Cavallaro, che ha preso il posto due settimane fa dell’indimenticato ex trainer sammaritano Nello Di Costanzo. Del Sorbo & soci ci hanno provato in tutti i modi ma in nessun caso i neroazzurri sono riusciti a superare Leone. Ora il Gladiator è atteso dalla trasferta a Casarano per riscattarsi e ritornare a fare punti.

PRIMO TEMPO. La prima chance la creano i padroni di casa al 5’ quando su un calcio d’angolo di Vitiello, Maraucci colpisce il pallone ii testa ma Leone è bravissimo con un colpo di reni ad alzare in angolo salvando i suoi. Come nelle precedenti partite, i primi minuti sono a forti tinte neroazzurre con i padroni di casa che pressano molto gli avversari, Al 9’ Del Sorbo lancia Di Finizio che dal limite calcia di destro ma non inquadra la porta sprecando una buonissima occasione. Due minuti dopo Ziello calcia in porta ma Leone respinge, sulla ribattuta Del Sorbo insacca ma l’arbitro aveva la bandierina alzata e annulla. Al 22’ la Nocerina so affaccia in avanti per la prima volta con Landri che calcia da fuori ma Zagari blocca facilmente. Le due squadre cercano il guizzo vincente ma non si scoprono più di tanto e giocano il pallone a centrocampo. Al 30’ si alza un campanile in area di rigore e Di Finizio prova con una rovesciata che però finisce alta di poco oltre la traversa. Superato il trentacinquesimo Borrelli è costretto ad eseguire la prima sostituzione per l’infortunio di Maraucci che viene sostituito da Ioio. Al 38’ la Nocerina ci riprova da fuori con Calvanese che raccoglie un rimbalzo e calcia al volo ma la mira è sballata. Al 42’ Iannini serve Ciampi che mette al centro per Soregente che viene anticipato da Sall in angolo. Sul corner Iannini si rende ancora pericoloso impattando di testa ma l’incornata di stampa sulla traversa, brivido sulla schiena dei tifosi del Gladiator che si salva in questa circostanza. Nel finale del tempo cross dalla destra per Del Sorbo che di destro calcia ma sfiora il palo. Al 46’ punizione in favore dei padroni di casa, se ne incarica Di Paola che calcia ma Leone devia in angolo.

SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa i neroazzurri si rendono subito pericolosi al 47’ progressione lanciata di Andreozzi che serve al centro Marzano che di prima intenzione calcia in porta ma il tiro termina alto. Al 49’ ancora Di Finizio va alla conclusione che termina fuori. La pressione del Gladiator è veemente nei minuti iniziali e la squadra nerazzurra al 57’ sfiora il vantaggio: Leone sbaglia il rinvio e serve Ziello che vede libero Del Sorbo, l’attaccante con la coda dell’occhio vede Di Paola che, da buonissima posizione, spreca malamente l’occasione ghiottissima. Da un calcio d’angolo per il Gladiator al 65′, la sfera arriva sui piedi di Sorgente che con una progressione straordinario se ne va in contropiede e supera tutti, Di Finizio interviene con un tackle provvidenziale e ruba la sfera all’attaccante salvando la sua retroguardia. Il secondo tempo è molto vivace e le due squadre costruiscono molte occasioni, al 68’ Ziello conquista palla e calcia dal limite ma non inquadra la porta, concludendo la sua ultima azione prima di essere sostituito da Gennaro Troianiello che viene mandato nella mischia da Borrelli al 71’. Dopo una pressione costante nella ripresa, a sorpresa al 78’ la Nocerina passa in vantaggio: Sall buca la marcatura di Liurni che riceve palla e con un destro fulmineo dai venti metri indovina l’angolo e fa esplodere di gioia i tifosi rossoneri accorsi allo stadio. Molto bravo il neo entrato che ha potuto calciare senza troppi problemi da fuori area. Nel finale il Gladiator non si arrende e cerca a tutti i costi di raggiungere un pareggio che sarebbe più che meritato. All’89′ Guida calcia da buonissima posizione ma la conclusione è deviata e sfiora il palo. Al 92’ Odje appena entrato crossa al centro ma il tiro viene deviato e per poco non finisce in porta sfiorando il palo. Venti secondo dopo sono ancora i neroazzurri a spingere per il pareggio, su angolo di Rekik, Sall impatta di testa ma la sfera termina alta sopra la traversa di un soffio. La Nocerina resiste con i denti anche al 94’ quando ci vuole uno straordinario Leone per evitare il goal sul bolide di Guida, grande parata del portiere rossonero che salva in angolo. A dieci secondi dalla fine l’ultima occasione per il Gladiator con un tiro cross che non viene colpito da nessuno e Leone che salva sulla linea. Finisce con la sconfitta del Gladiator tra le mura amiche.

GLADIATOR-NOCERINA = 0-1

GLADIATOR: Zagari, Landolfo, Andreozzi (82’ Odjé) Vitiello, Sall, Maraucci (38’ Ioio) Di Finizio (70’ Troianiello), Ziello, Del Sorbo, Di Paola (75’ Guida), Marzano (64’ Rekik). In panchina: De Lucia, Pesce, Varriale, Di Monte. Allenatore: Pasquale Borrelli

NOCERINA: Leone, De Siena, Mannone, Iannini, Ciampi, Campanella (53’ Mincione), D’Anna (71’ Poziello), Landri (61’ Corcione), Lava (58’ Liurni), Sorgente (92’ Romano), Calvanese. In panchina: Scolavino, Fortunato, Conte, Cavallaro. Allenatore: Marcello Esposito

RETE: 78’ Liurni (N)

ARBITRO: Valerio Pezzopane della sezione di L’Aquila (assistenti: Stefano Papa di Chieti e Federico Laici di Valdarno

NOTE: Ammoniti: Ziello, Guida (G); Campanella, Leone (N). Angoli: 8-1. Fuorigioco: 4-0. Recupero: 1 nel primo tempo; 5 nel secondo tempo. Spettatori: 600

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento