Il Brindisi vince in rimonta, il Gladiator non sa più vincere in casa

Del Sorbo porta avanti i nerazzurri, ma non basta. Espulso Vitiello

Il Gladiator sconfitto in casa dal Brindisi

Il Piccirillo è diventato un tabù per il Gladiator. Per la terza gara consecutiva, la compagine neroazzurra assiste alla festa delle compagini avversarie sul proprio campo e non dà continuità al trionfo di Villa D’Agri. Stavolta è il Brindisi a far saltare il banco neroazzurro, con una rimonta per 1-3 concretizzata nella ripresa. Eppure nella prima frazione i neroazzurri hanno lottato per conquistare la vittoria, poi nella ripresa, il goal di Del Sorbo ha avuto l’effetto contrario, scuotendo i biancoazzurri che ribaltano in pochi minuti il punteggio. Attualmente i ragazzi di Pasquale Borrelli sono fermi a quota 18 punti, agguantati proprio dai pugliesi, con un distacco di sole due lunghezze sulla zona rossa. Ed all’orizzonte c’è la sfida contro l’ultima della classe Nardò che obbliga Di Pietro & soci al riscatto immediato.

PRIMO TEMPO. Partita equilibrata nei primi minuti. Le due squadre si studiano ed infatti (10'). Il primo tiro è di Vitiello: blocca centralmente Pizzolato (11'). Replicano gli ospiti con la girata di Toure, su azione d’angolo, che la difesa respinge (14'). Azione corale pugliese al 25’. Conclusione di Marino da fuori: blocca centralmente Zagari. Le occasioni maggiori arrivano nel finale di tempo. Sventagliata di Vitiello per Landolfo che arriva come un treno da dietro e schiaccia di testa: blocca Pizzolato (36'). Capovolgimento di fronte e verticalizzazione di Ancora per Pizzolla che, da posizione invitante, manda il pallone sull'esterno della rete (38'). L’occasionissima nel primo tempo è di marca neroazzurra. Sulla punizione di Vitiello, in mischia Maraucci fa da torre e la mette al centro, anticipando Pizzolato. Diversi atleti pugliesi sulla linea, Di Pietro stacca più in alto ma, ostruito, manda la palla sopra la traversa (44'). Si torna negli spoigliatoi sul punteggio di 1-1.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa il Gladiator riparte forte e sblocca il punteggio. Su pregevole assist di Landolfo, Di Pietro sbuca in area e viene atterrato da Pizzolato: l’arbitro assegna il penalty che Del Sorbo trasforma (55'). La gioia dura poco perché il Brindisi pareggia immediatamente. Ancora pesca al limite Marino che con il piattone scaraventa la palla in rete (60'). Per nulla sazi, i pugliesi ribaltano il punteggio nel giro di pochi minuti. Contropiede veloce dei pugliesi, Boccadamo imbecca D'Ancora che beffa Zagari con un pallonetto (64'). Borrelli corre ai ripari ed effettua diverse sostituzioni. Troianiello dà vitalità ed esegue un gran cross per Del Sorbo che non riesce ad impattare bene: palla fuori (73'). Marzano tiene in piedi il Gladiator, negando il goal a Marino in contropiede (86’). I neroazzurri restano in dieci per l’espulsione di Vitiello ed al 94’ arriva la mazzata finale con Marino che, con uno stop di pregevole fattura, dribbla due avversari e concretizza l’assist di Ancora. E’ il goal dell’1-3 che aumenta la maledizione del Gladiator al “Piccirillo”.

GLADIATOR-BRINDISI = 1-3

GLADIATOR: Zagari, Ioio (81’ Rekik), Di Finizio (68’ Troianiello), Vitiello, Maraucci, Pantano, Landolfo, Ziello (79’ Odjè), Del Sorbo, Di Paola, Di Pietro (62’ Marzano). In panchina: De Lucia, Andreozzi, Di Monte, Saccavino, Guida. Allenatore: Pasquale Borrelli

BRINDISI: Pizzolato, Dario, Escu, D’Ancora, Ianniciello, Fruci, Boccadamo, Pizzolla (70’ Lombardo), Toure (91’ Zappacosta), Marino, Ancora. In panchina: Lacirignola, Capone, Merito, Galiano, Mosca, Corbier. Allenatore: Salvatore Ciullo

RETI: 55’ Del Sorbo su rig. (G), 60’ Marino (B), 64’ D’Ancora (B), 94’ Marino (B)

ARBITRO: Paul Leonard Mihalache della sezione di Terni (assistenti: Rodolfo Spataro di Rossano e Diletta Roccaforte di Perugia)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: Ammoniti: Pantano, Ioio (G); D’Ancora, Boccadamo (B). Espulso: Vitiello per doppia ammonizione (G). Angoli: 5-5. Fuorigioco: 5-2. Spettatori: 500

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento