rotate-mobile
Sport Castel Volturno

La Federazione blocca il sogno ‘Tam Tam’: “Non può giocare in Eccellenza”

La squadra è formata da ragazzi di Castel Volturno figli di genitori immigrati

Il loro unico amore è il basket, grande protagonista di una storia che unisce riscatto sociale, solidarietà e integrazione. Peccato che il sogno dei giovanissimi atleti del Tam Tam di Castel Volturno, la squadra creata dal grande Massimo Antonelli e composta da soli figli di immigrati residenti sul litorale domizio, potrebbe svanire.

Due anni fa, grazie ad una vera e propria sollevazione popolare e a un emendamento del Governo che permettesse di tesserare italiani di fatto, ma non di diritto, altrimenti bloccati fino ai 18 anni dal partecipare a gare ufficiali, i ragazzi del Tam Tam avevano potuto partecipare ai campionati. 

La scorsa stagione gli Under15 hanno addirittura vinto il campionato regionale e c’era la speranza di poter partecipare all’Under16 di Eccellenza. Speranza che però è andata a sbattere contro la Federbasket, che impone infatti la presenza di soli due stranieri in roster. “Qualora Tam Tam lo ritenesse opportuno – recita un comunicato della FIP – in nome della piena integrazione e del miglioramento tecnico dei propri atleti, potrebbe optare per il prestito ad altre società come previsto dal regolamento”. Una vera e propria beffa per la squadra creata con grandi difficoltà da Antonelli: cedere in prestito i suoi ragazzi significherebbe infatti distruggere il progetto Tam Tam, che tanto ha fatto per l’integrazione in un territorio difficile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Federazione blocca il sogno ‘Tam Tam’: “Non può giocare in Eccellenza”

CasertaNews è in caricamento