rotate-mobile
Sport San Potito Sannitico

Antonella Crispino ottava nella finale europea. "Devo gestire meglio l'emozione"

La 19enne di San Potito Sannitico è felice però dopo la finale: "Ottimo anche il mio tempo"

La provincia di Caserta è stata incollata alla tv alle 18.16 per vedere all'opera una figlia di San Potito Sannitico, Antonella Crispino, classe 2003, protagonista della finale dei 200 farfalla agli Europei di nuoto che si stanno disputando al Foro italico a Roma. La giovanissima atleta casertana ha chiuso con l'ottavo posto ma per lei è già stata una grandissima vittoria, alla sua prima grande esperienza. L'Italia invece ha festeggiato la medaglia di bronzo di Ilaria Cusinato che ha conquistato il terzo gradino del podio dopo una ultima vasca da brividi con le inseguitrici che sono rimaste vicine fino all'ultimo momento. 

Crispino è stata anche intervistata dalla Rai dopo la gara ed ha sottolineato che "la mia prima finale europea in casa è stata già una vittoria. Ho dato tutto, ma alla fine stavo morendo con le gambe. Forse devo gestire un po’ meglio l’emozione. Anche il tempo non mi dispiace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonella Crispino ottava nella finale europea. "Devo gestire meglio l'emozione"

CasertaNews è in caricamento