menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Edoardo Di Meo

Edoardo Di Meo

Pallavolo, il giovane Di Meo esordisce in Serie A3: “E’ un sogno che si realizza”

Il 18enne entra in campo con la Normanna Aversa Academy al secondo set della sfida contro Lecce

“Sono entrato che mi tremavano le gambe, ma ero felice. Un primo sogno si stava realizzando”. Edoardo Di Meo è il volto della felicità. Ha un sorriso che trasmette gioia di vivere e domenica scorsa ha realizzato di essere entrato nella pallavolo dei ‘grandi’ con la presenza numero uno in Serie A. Sul 4-4 del secondo set della sfida Aurispa Libellula Lecce – Normanna Aversa Academy coach Tomasello lo guarda, lo chiama in panchina e gli chiede di prendere la palettina: “Sei pronto, devi entrare. Prendi il posto di Calitri“. Ed in quel momento “ho capito che stava accadendo davvero, per me che l’anno scorso giocavo in Serie C ora mi ritrovavo ad esordire in Serie A. Mi sono preso il cinque dai miei compagni e poi ho trovato il mio spazio in campo: ho atteso la battuta di Cester, la palla è tornata nella metà campo avversaria, io l’attendevo sulla parallela ma l’attaccante ha tirato in diagonale. Pochi secondi, che non dimenticherò mai”.

Di Meo racconta l’avventura che sta vivendo in prima squadra, in sostituzione dell’infortunato Mignone, come un qualcosa di magico: “A volte ci penso e pare sempre che sia uno scherzo. Quando mi hanno riferito di dovermi allenare agli ordini di coach Tomasello e del suo vice Angeloni l’ho vista come una grossa opportunità. Ho pensato che questa potesse essere veramente una immensa esperienza per me che vivo la pallavolo in maniera viscerale. Per me il volley è vita. Sono 8 anni che pratico questo meraviglioso sport e sento veramente il dovere di ringraziare l’allenatore e i miei compagni di squadra che mi hanno subito fatto sentire parte integrante del gruppo. Sognavo quest’esordio e ci sono andato ‘vicino’ in più occasioni ma coach Tomasello me lo continuava a dire, fatti trovare pronto quando sarai chiamato in causa. E così ho lavorato sempre al massimo e domenica scorsa sono stato premiato. Voglio dire ‘grazie’ al mister per i consigli, in un mese circa di lavoro con lui sono migliorato tantissimo e voglio continuare a farlo”.

Domenica prossima si tornerà in Puglia, questa volta per la gara a Taviano contro la capolista Galatina. Edoardo Di Meo partirà con la squadra anche se potrebbe rientrare pure Mignone, reduce da un infortunio all’occhio: “Andremo a Taviano per dare continuità alla bella e meritata vittoria contro Lecce. La Normanna Aversa Academy è una squadra che non deve temere nessuno, c’è un gruppo fantastico che può giocarsela con chiunque. Non siamo partiti bene, questo è vero ma adesso anche psicologicamente ci siamo sbloccati. Quella di Lecce dovrà essere la prima di una lunga serie di vittorie. Non meritavamo di essere in quella posizione di classifica e giornata dopo giornata cercheremo di migliorarla sempre di più”.

Esordio in Serie A per il 18enne Di Meo: “E’ un sogno che si realizza, emozione fantastica”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento