Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport San Tammaro

Zouiola e Maniaci s’impongono alla corsa campestre nella Reggia di Carditello

La gara negli spazi del Real Sito, suggestivo il passaggio nel bosco di eucalipti

La corsa campestre nella Reggia di Carditello

Il Real Sito di Carditello ha ospitato la “Campestre Reale”, l'evento sportivo che ha visto partecipare tanti atleti e appassionati della corsa su strada arrivati da più località della Campania e regioni limitrofi. L’appuntamento ha riscontrato il successo sperato grazie anche alla buona accoglienza e alla puntualità dell’organizzazione. La gara, con partenza alle ore 9, si è sviluppata su un percorso interamente campestre ripetuto per ben tre volte misurando alla fine otto chilometri e poche centinaia di metri, suggestivo il passaggio nel bosco di eucalipti.

L’intero ricavato (senza detrarre alcuna spesa dalla quota d’iscrizioni) è stato devoluto all’associazione “La forza del silenzio”, che si occupa di autismo. Promotrice del programma, la società RunLab con stretta collaborazione della Fondazione del Real Sito. Protagonisti della mattinata i ragazzi dell’associazione "La forza del Silenzio” accompagnati da Imma Chiatto, i ragazzi con genitori e operatori hanno inscenato una minirun e partecipato alla premiazione.

La cronaca della gara registra la bella vittoria dell’atleta del team “Podistica il Laghetto” Mohamed Zouiola con il tempo finale di 25’23. A seguire Ismail Adim del “Caivano Runners” crono: 25’40”. Terzo all’arrivo Mario Capuani “Atl. Venafro” tempo 26’40. Il successo femminile mette, invece, al primo posto la forte master del team “Caivano Runners” Francesca Maniaci, 31’22” il suo tempo; infine il secondo e terzo posto sono andati rispettivamente a Rita Russo di “Collana Marathon” e Maria Verolla di RunLab. Ha dato voce alla manifestazione Martina Amodio.

Mohamed Zouiola-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zouiola e Maniaci s’impongono alla corsa campestre nella Reggia di Carditello

CasertaNews è in caricamento