Nuova proprietà per la Juvecaserta, il Club Maggiò: “Contorni poco definiti per poter valutare”

Il presidente Sibillo: “Su programmi chiari pronti a sostenere la società”

Il nuovo percorso della Juvecaserta targata Nicola D’Andrea non fa proseliti neanche tra gli aderenti del club Ornella Maggiò. Almeno per il momento. A chiarire il pensiero è stato lo stesso presidente Nando Sibillo che, insieme al consiglio direttivo, si è espresso sull’accelerata che c’è stata in settimana che ha portato alla cessione delle quote al presidente della squadra di calcio a 5 di San Nicola la Strada ‘Spartak’.

“Non abbiamo, per il momento, elementi per valutare la nuova compagine societaria - si legge in una nota - Come tutti, attendiamo che i contorni dell'operazione diventino più definiti e che si possa comprendere la sua sostenibilità sul medio e lungo periodo. Le amarezze affrontate negli ultimi anni sono tante e la prudenza è d’obbligo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sibillo ha però chiaro che a fronte di un impegno pluriennale da parte della proprietà, supportato da programmi chiari e da un business plan confacente, l'apporto del nostro Club sarà totale e incondizionato. Ciò nonostante, ci sentiamo di ribadire con forza un'idea che abbiamo sempre espresso, anche a costo di essere noiosi: un futuro solido per questa società sportiva si costruisce solo attraverso una proprietà ampia e partecipata. Per questo motivo, proseguiremo nella nostra opera di proselitismo nei confronti di coloro che si sentono di condividere la nostra idea per un futuro certo della pallacanestro a Caserta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

  • La moglie di Enzo morto per Covid a 41 anni: “A 3 mesi io ed i miei figli ancora senza tamponi”

Torna su
CasertaNews è in caricamento