Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

C’è il recupero con la Vibonese, la Casertana cerca i primi punti al Pinto. Le probabili formazioni

Torna Konate dopo la squalifica e Matese guadagna la conferma dopo le prove col Bari e a Cava

A tambur battente la Casertana torna in campo per recuperare la partita con la Vibonese, non disputata lo scorso 11 novembre nel contesto della decima giornata. Si gioca al Pinto dove finora i falchetti hanno subito tre cocenti sconfitte ad opera di Turris, Foggia e Bari e quindi il primo categorico obbligo è cominciare a far punti anche nell’impianto di via Medaglie d’Oro. Poi c’è la necessità di dare continuità alla vittoria di Cava e rimpolpare una classifica, benché non più drammatica, ma comunque bisognosa di essere rimpinguata. L’avversaria di turno è la Vibonese che sabato scorso ha fatto tremare la Ternana, col vantaggio fino all’81’ e poi clamorosamente rimontata dalla pervicacia di Vantaggiato, autore della doppietta risolutiva. I calabresi non sono decisamente un fulmine di guerra fuori casa: dopo il blitz di Cava de’ Tirreni all’esordio hanno raccolto un pari a Francavilla e successivamente sono usciti sconfitti da Catania e Monopoli, per cui la sfida si presenta alla portata dei falchetti che devono giocare con intelligenza e dedizione per sfatare il tabù Pinto. Le due vittorie esterne dimostrano che i falchetti possono ottenere il meglio quando sono gli avversari a ‘fare’ la partita, ora c’è da registrare i meccanismi anche quando devono essere loro ad impostare e la squadra di Guidi deve tirar fuori gli attributi necessari alla bisogna. La partita va ad incastrarsi in un periodo in cui – eccetto i lungodegenti ormai conclamati – il gruppo sta pian piano recuperando quasi tutti alla forma migliore e le scelte del tecnico sono decisamente più varie rispetto a qualche tempo fa. C’è comunque da tener presente gli straordinari del periodo, per cui Guidi potrebbe apportare qualche variazione all’undici di Cava, anche in previsione del ravvicinato prossimo impegno di lunedì sera contro il Monopoli sempre al Pinto. Il 3-4-3 di Galfano potrebbe provocare una leggera superiorità nella parte nevralgica del campo, ma in compenso i falchetti potrebbero avere vita facile sulle corsie laterali e Guidi pare intenzionato a proporre – oltre ad un tonico Hadziosmanovic sulla destra – Varesanovic sulla fascia opposta per aggirare il centrocampo e dare gli spunti adeguati per   l’inserimento degli attaccanti. Oltre a Casertana-Vibonese sono in programma altri tre recuperi, tutti fissati alle ore 15 ad eccezione di Catania-Bisceglie che è stata posticipata alle ore 18. La sfida del Pinto sarà diretta dal signor Luca Zecchetti di Foligno

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Setola; Izzillo, Bordin, Varesanovic; Matese, Cuppone, Pacilli. All. Guidi

VIBONESE (3-4-3): Marson; Sciacca, Redolfi, Marhous; Ciotti, Laaribi, Ambro, Rasi; Berardi, Plescia, Statella. All. Angelo Galfano

ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno (Antonio D’Angelo di Perugia e Andrea Bianchini di Perugia; IV ufficiale Mari Perri di Roma1)

I RECUPERI

(mercoledì 2 dicembre, ore 15)

Casertana-Vibonese

Catania-Bisceglie ore 18

Palermo-Viterbese

Potenza-Avellino

LA CLASSIFICA

Ternana  33

Bari  26

Teramo  24

Turris 20

Catanzaro  19

Foggia 18

Juve Stabia  18

Catania (-2) 16

Avellino 15

Vibonese 13

Monopoli 13

Palermo 12

Paganese  12

V. Francavilla 11

Potenza 10

Bisceglie 10

Casertana 9

Viterbese 7

Cavese 5

Trapani escluso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C’è il recupero con la Vibonese, la Casertana cerca i primi punti al Pinto. Le probabili formazioni

CasertaNews è in caricamento