Casertana, stagione finita. La Lega Pro verso lo stop: Reggina, Monza e Vicenza in B

Blocco delle retrocessioni. Da sciogliere solo il nodo della quarta compagine da promuovere

La tanto attesa assemblea di Lega, prevista per oggi pomeriggio si è svolta ed ha partorito le decisioni da inoltrare alla FIGC per portare a compimento la tormentata stagione. Quasi all’unanimità i presidenti hanno indicato nello stop alle attività la soluzione più idonea e chiudere i qui i giochi. Per i tifosi della Casertana, dunque, scemano le speranze di un ritorno in campo della formazione rossoblu almeno fino a settembre.

“E' stata una bella assemblea, una delle più proficue fin qui andata in scena – ha affermato il presidente Ghirelli - con un grande senso di responsabilità e una grande attenzione nel rispetto della Figc, delle altre Leghe e delle ragioni di ognuno, con una nostra specificità tutta da rimarcare che poi si è espressa nel voto".

Quindi la Lega Pro, a prescindere dalle decisioni che si assumeranno circa la Serie A e la Serie B, chiude i battenti ed ora si concentra principalmente sulla tanto decantata riforma del campionato di pertinenza. Il Covid-19 oltre ad arrecare danni ingenti per l’incolumità e la salute dei cittadini, ha portato in evidenza tante lacune che il mondo della Terza Serie aveva in un modo o nell’altro malcelato e che hanno portato alla ribalta problemi che tutti conoscevano ma che ciascuno ha cercato di mascherare a più riprese.

Ora è il momento di voltare pagina e quasi sicuramente la cernita che le nuove direttive imporranno manterranno a galla le società virtuose mentre spediranno nel dilettantismo quelle che a più riprese hanno stentato a tenere il passo del professionismo. Quindi è tempo di esultanza per piazze come Monza, Vicenza e Reggio Calabria che si diritto entrano a far parte della Serie B mentre tutte le altre restano appese al filo delle future decisioni.

C’è chi parla di cadetteria a 2 gironi da 20 squadre ciascuno, chi invece difende il format attuale con eventuali variazioni a partire dalla stagione 2021-22. Altra richiesta da formulare alla FIGC è quella di annullare le retrocessioni in Serie D e bloccare i ripescaggi dalla stessa.

Unico oggetto all’ordine del giorno che non ha trovato consenso qualificato nell’assemblea è la quarta squadra da promuovere unitamente alle leader dei tre gironi: c’è chi si appella al merito sportivo (in questo caso il Carpi sarebbe in pole position) chi invece si vuole affidare ai play off.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma la seconda ipotesi sarebbe la meno probabile perché la disputa del minitorneo vanificherebbe tutte le motivazioni della sospensione del campionato. Comunque le decisioni finali spettano alla Federazione e solo essa metterà la parola fine alla querelle che ha tenuto tutti col fiato sospeso sin dalla prima diffusione del Corona virus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Titolare positivo al Covid-19, chiuso lo Sweet Cafè

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento