Nello stadio 'off-limits' parte la stagione della Casertana: Guidi inizia a testare i giovani | FOTO

Il primo gruppo è formato da dieci ragazzi del 2002 e 2003. C’è anche qualcuno che ha già esordito in Serie C

Federico Guidi ed il nuovo staff tecnico della Casertana

Il Comunale di Arienzo, nuovo quartier generale della Casertana, ha aperto i battenti questa mattina ora per accogliere i primi falchetti convocati dalla società per iniziare la preparazione in vista della stagione 2020-21. Per ora, ma manca la comunicazione ufficiale, le attenzioni sono concentrate su dieci giovani cui Federico Guidi ed il suo staff cercheranno di trasmettere le motivazioni che l’hanno spinto a sposare la causa rossoblù. Si tratta dei 2002 Gambino e Petito (attaccanti), Longobardi e Ciriello (difensori), Amoroso (portiere), Ciardullo (centrocampista) e dei 2003 De Vivo, Vivolo e Andreassi (centrocampisti) con l’attaccante Di Martino. I

n ossequio alle direttive societarie il nuovo allenatore è chiamato a visionari i ragazzi del settore giovanile per capire quanti e quali possono rientrare nel progetto della prima squadra. Alcuni di essi hanno già fatto parte, più o meno in pianta stabile della prima squadra di Ginestra. Primo tra tutti Vincenzo Ciriello, detentore in quattro occasioni della maglia da titolare sin dalla prima giornata dello scorso campionato e in due casi subentrato oltre alle 23 panchine occupate. 

casertana ritiro arienzo-2

Altro elemento che ha già esordito in Serie C è Paolo Ciardulli, subentrato a Varesanovic nel corso di Casertana-Cavese della 29esima giornata, mentre Marco Gambino ha occupato la panchina rossoblù nelle prime quattro giornate del torneo ed ha all’attivo una presenza da subentrato nella gara di Coppa Italia di Serie C a Catanzaro. Altro elemento che ha già annusato l’erbetta in disuso del Pinto è Petito, in panchina nel 2-0 del derby contro l’Avellino alla 15esima giornata.

Elementi, insieme a tutti gli altri, sui quali la società punta con decisione per tamponare la continua affannosa e spesso improduttiva caccia ai talenti delle altre squadre che finiscono per essere valorizzati con scarsi benefici per la Casertana. Ad essi, nei prossimi giorni, si aggiungeranno altri giovani e poi finalmente gli over: quelli già tesserati per la società che rientrano nel progetto tecnico di Guidi e quelli coi quali Violante sta intessendo le trame per l’ingaggio coi rossoblù.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente il Comunale di Arienzo resta off-limits per i curiosi che vorrebbero vedere i falchetti all’opera sin dalle prime battute, in ottemperanza alle disposizioni imposte dal coronavirus, come pure gli atleti saranno scaglionati in piccoli gruppi, dopo gli inevitabili tamponi di rito, secondo le norme del protocollo previsto per la ripresa delle attività di sport collettivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento