Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

C’è il Monopoli nel posticipo in diretta Rai, la Casertana deve sfatare il tabù. Le probabili formazioni

Falchetti senza gli squalificati Bordin e Carrillo, quattro gli ex in campo

Un’altra chance per la Casertana per regalarsi i primi punti al Pinto. Da quando i falchetti sono tornati nell’impianto di Viale Medaglie d’Oro, dopo l’istallazione del manto in sintetico, chiunque sia venuto da queste parti ha portato a casa i tre punti; in rapida successione Turris, Foggia, Bari e Vibonese hanno fatto bottino pieno e gli unici punti racimolati nelle partite ‘casalinghe’ li hanno conquistati al Partenio-Lombardi di Avellino. Necessario invertire decisamente la rotta perché una squadra che punta a conquistare la salvezza non può prescindere dal fattore delle gare casalinghe, anche se il fattore campo è saltato un po’ dappertutto in questo anomalo campionato. Senza pubblico sugli spalti, campi notoriamente caldi come quelli campani, non supportano le squadre ospitanti, al punto tale che sono proprio la Cavese, la Paganese e appunto la Casertana ancora a digiuno nelle partite disputate tra le mura amiche. Tra le extraregionali resta solo la Viterbese nelle stesse condizioni, mentre tutte le altre hanno, almeno una volta, agguantato i tre punti.

L’avversario di turno, nel posticipo di lunedì, vanta un buon curriculum nelle partite esterne. Fatta salva la sconfitta di Palermo, il Monopoli è uscito indenne da Bisceglie e ha fatto quasi bottino pieno nelle trasferte di Cava de’ Tirreni e Castellammare di Stabia. Ovvia la particolare predisposizione dei biancoverdi pugliesi ad attendere gli avversari e ripartire velenosamente, mentre la Casertana – tanto più senza Bordin – potrebbe trovare qualche difficoltà a ‘fare’ la partita. Ma Castaldo e compagni sanno che non possono più fallire: i tre punti sono fondamentali per scalare posizioni di classifica ma ancor più per far prendere consapevolezza delle proprie potenzialità. Lo ha detto a chiare lettere lo stesso Guidi in sede di presentazione della partita. A cui il tecnico della Casertana attribuisce un altissimo valore fino a definirla fondamentale. I rossoblù devono far tesoro dei tanti errori commessi nelle precedenti occasioni e devono assolutamente evitarli per ricominciare a salire la china. Nel turn over imposto dal giudice sportivo ai difensori centrali rossoblù questa volta è capitan Carillo a restare ai box e quindi rientrerà Buschiazzo a fa coppia con Konate; Santoro è il candidato naturale a sostituire l’altro squalificato Bordin mentre pare che il tecnico toscano sia intenzionato a riproporre dall’inizio Matese, una delle poche sorprese in positivo di questa fase della stagione. Probabilmente Guidi chiederà anche a Castaldo di stringere i tempi, tanto alta è la posta in palio e tanto indispensabile si rivela la presenza in campo del bomber di Giugliano. Il Monopoli da parte sua non annovera particolari problematiche: il progetto tecnico che Scienza porta avanti ormai da tre anni, anche se non ai livelli della scorsa stagione, prosegue senza intoppi e tutto il gruppo continua a lavorare per conservare ai biancoverdi l’élite della categoria. L’allenatore piemontese non ha problemi di sorta per la squadra da mandare in campo e sembra intenzionato a confermare l’undici delle ultime uscite. La partita è caratterizzata dalla presenza di due ex per parte (Hadziosmanovic e Cuppone per i falchetti, Giorno e Starita per gli ospiti) e tutti sono in predicato di far parte dei rispettivi undici iniziali. Si gioca alle ore 21 per esigenze televisive: la partita infatti è inserita nel palinsesto di Rai Sport e i falchetti che vantano una certa tradizione positiva contro gli avversari di turno devono però interrompere una certa idiosincrasia di risultati positivi in occasione della presenza delle telecamere della TV di Stato.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (3-4-3): Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Konate, Setola; Matese, Santoro, Icardi; Pacilli, Castaldo, Cuppone. All Federico Guidi

MONOPOLI (3-5-2): Menegatti; Arena, Nicoletti, Mercadante; Tazzer, Paolucci, Giorno, Piccinni, Guibre; Marilungo, Starita. All. Giuseppe Scienza

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (Davide Conti di Seregno e Simone Biffi di Treviglio; IV ufficiale Federico Longo di Paola)

14^ GIORNATA

LE GARE IN PROGRAMMA

Casertana - Monopoli     domani ore 21             

Catania - Cavese                      

Catanzaro - Turris                    

Foggia - Palermo                      

Paganese - Bari    0-1 (giocata ieri)                   

Potenza - Viterbese                   

Teramo - Vibonese                     

Ternana - Bisceglie                   

V. Francavilla - Avellino

LA CLASSIFICA

Ternana  33

Bari  29

Teramo  24

Turris 20

Catanzaro  19

Catania (-2) 19

Foggia 18

Avellino 18

Juve Stabia  18

Vibonese 16

Palermo 16

Monopoli 13

Paganese  12

V. Francavilla 11

Potenza 10

Bisceglie 10

Casertana 9

Viterbese 8

Cavese 5

Trapani escluso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C’è il Monopoli nel posticipo in diretta Rai, la Casertana deve sfatare il tabù. Le probabili formazioni

CasertaNews è in caricamento