Matarese crac, attesa per gli esami strumentali

Il ginocchio è ancora gonfio e non è possibile effettuare la risonanza magnetica

L'attaccante della Casertana, Luca Matarese, si è infortunato

E’ Luca Matarese, il giovane promettente esterno destro, la prima vittima da trauma della Casertana 2020-21. L’attaccante del Frosinone si è dovuto fermare al 33’ di Teramo-Casertana per un infortunio al ginocchio e si teme possa dover restare fermo per un periodo imprecisato. L’aria che si respira dalle parti di Arienzo non è salubre: regna un sostenuto pessimismo circa il suo recupero. L’arto è ancora gonfio e finché non c'è la possibilità di effettuare una risonanza magnetica non si può stabilire con certezza l’entità del danno.

Matarese si è procurato l’infortunio cercando di effettuare una sterzata da destra verso sinistra ed è stato in quel momento che si è verificato il trauma; quindi non v’è stato alcun contrasto di gioco, tanto è vero che il gioco è ripreso con una palla scodellata nella trequarti rossoblù. Per fortuna il malanno è accaduto al ginocchio destro e quindi non all’altro, interessato da uno precedente, per cui non c’è il rischio di aggravare un’articolazione già interessata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento