Sport

Casertana in cerca del riscatto nel recupero col Foggia. LE PROBABILI FORMAZIONI

In porta potrebbe debuttare Avella. Konate ed Izzillo sono out

Neanche il tempo di respirare e smaltire la delusione della sconfitta della prima al Pinto e per la Casertana c’è subito il match contro il Foggia, per recuperare la gara non disputata alla seconda giornata, quando ai pugliesi fu concessa la proroga per sistemarsi adeguatamente dopo il ripescaggio in Lega Pro in sostituzione del penalizzato Bitonto.

Come con la Turris le due squadre arrivano all’appuntamento in condizioni psicologiche diverse: i falchetti sono col morale sotto i tacchi. La mancanza di vittorie, unitamente al capitombolo interno di domenica scorsa hanno portato la squadra di Federico Guidi nella zona rossa, ad onta di parole lusinghiere rivoltele da più parti, in occasioni di pareggi di prestigio raccolti nelle prime giornate. Ma si sa che gli elogi non portano punti ed è il caso che la Casertana metta da parte il fioretto per imbracciare la scimitarra.

Dall’altro lato il Foggia che ha impiegato un po’ di tempo per adattarsi alla nuova realtà, con un mercato che sembra aver dato solo negli ultimi giorni la definizione della squadra. Sul groppone ben 4 sconfitte nelle prime sei gare disputate, ma una vittoria all’esordio contro il Potenza e soprattutto i tre punti colti domenica scorsa nel derby col Bari dove la superiorità rossonera è stata ridimensionata solo nel punteggio, avendo Fumagalli e compagni dominato in lungo e in largo per tutta la durata dell’incontro. A proposito del portiere rossonero, sarà l’ex di lusso della partita avendo militato tra i rossoblù nella stagione 2013-14 che decretò l’ingresso dei falchetti nella Serie C e ne fu protagonista anche in quella successiva. Anche in provincia, Fumagalli ha lasciato bei ricordi, con la scalata dalla C2 alla C1 con tre campionati giocati nel Marcianise dei miracoli. Mancherà nello scacchiere di Marchionni il centrocampista Salvi appiedato dal giudice sportivo mentre sono in dubbio il difensore Agostinone e l’esterno Kalombo. 

Le assenze di Hadziosmanovic (seconda giornata di squalifica), Petruccelli, Santoro e Origlia non consentono a Guidi di variare troppo rispetto alle ultime uscite. Probabile staffetta tra i pali con Avella pronto al debutto per dare un attimo di riflessione a Dekic; restano a guardare anche Konate e Izzillo alle prese con problemi muscolari. Probabile la rotazione in avanti tra Fedato e Pacilli, mentre non figura nell’elenco l’ultimo arrivato, il difensore esterno Polito.

Due ore e mezza dopo l’inizio di Casertana-Foggia scenderanno in campo anche Catanzaro e Palermo per recuperare la gara non disputata nella settima giornata. Una partita che interessa da vicino i falchetti in quanto i siciliani, nelle more dei quattro recuperi da disputare, restano l’unica compagine che segue i falchetti in classifica. Un motivo in più per Castaldo e compagni nella ricerca dei tre punti per scongiurare un eventuale passaggio di testimone come fanalino di coda

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (4-3-3): Avella; Ciriello, Buschiazzo, Carillo, Setola; Icardi, Bordin, Varesanovic; Pacilli, Castaldo, Cuppone. All. Federico Guidi

FOGGIA (3-4-3): Fumagalli; Gavazzi, Anelli, Germinio; Gentile, Raggio Garibaldi, Rocca, Di Ienno; D’Andrea, Curcio, Naessens. All. Marco Marchionni

ARBITRO: Marco Riccci di Firenze (Riccardo Vitali di Brescia e Massimo Salvalaaglio di Legnano; IV Ufficiale Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola)

I RECUPERI

Casertana – Foggia ore 15

Catanzaro – Palermo ore 17,30

LA CLASSIFICA

Ternana 18

Teramo 17

Avellino 14

Bari 14

Turris 14

Juve Stabia 13

Vibonese 9

Catanzaro 8

V. Francavilla 8

Monopoli 8

Bisceglie 7

Catania (-4) 6

Viterbese 6

Paganese 6

Foggia 6

Potenza 6

Cavese 5

Casertana 3

Palermo 1

Trapani escluso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana in cerca del riscatto nel recupero col Foggia. LE PROBABILI FORMAZIONI

CasertaNews è in caricamento