Bari e Monopoli subito corsare, come la Casertana. Il punto della prima giornata

Del paganese Mattei il primo gol, ma il record spetta al 20enne Di Francesco

Il riscaldamento della Casertana a Trapani

Come Dio volle dopo sei mesi anche in Serie C il pallone ha ripreso a rotolare ed il debutto nel girone meridionale di terza serie è stato costellato da previsti avvenimenti ed immediati colpi di scena. Delle 10 partite in programma se ne sono disputate solo sette, col Trapani cui è stato impedito di scendere in campo contro la Casertana, il derby tra Avellino e Turris sospeso dopo 10’ di gioco per il nubifragio che ha colpito la Campania e il già preventivato rinvio tra il Foggia ed il Bisceglie, avendo la Lega procrastinato il loro debutto. Di Trapani-Casertana e del suo epilogo è stato già detto e scritto tutto con le problematiche che hanno afflitto i siciliani; mancava solo la conferma che dopo la travagliata estate la società granata non aveva ottemperato a tutte le disposizioni dettate dal momento particolare e le uniche novità scaturite nel pomeriggio di domenica (oltre alla vittoria a tavolino dei falchetti) è la violenta rissa verbale tra Evacuo e Pettinari da un lato e il neo patron trapanese. Situazione che non tende affatto al sereno, al punto tale che non sono pochi quelli che ritengono che non possa volgere al sereno in breve tempo e quello con la Casertana potrebbe non essere l’unico forfait cui saranno costretti i siciliani. Ora per la Casertana si prolunga il periodo di fermo dal momento che la squadra rossoblù è attesa dal match contro il Foggia o il Bisceglie, le due ripescate cui è stato concesso la proroga per prepararsi al meglio, in ottica riammissione al campionato. L’esordio ufficiale di Petta e compagni è quindi previsto per mercoledì 7 ottobre, al Viviani di Potenza che richiama alla mente lo sfortunato debutto nel campionato della scorsa stagione.

I MARCATORI. Detto dei falchetti che partono coi primi tre punti in cascina, le altre vittorie della prima giornata sono appannaggio di Vibonese (in anticipo a Cava de’ Tirreni) Monopoli (al Menti di Castellammare) e Bari che ha portato a casa, di misura, il derby di Francavilla Fontana. Sabato sera Mattei (classe 2000) ha realizzato il primo gol della stagione ed il suo coetaneo Di Francesco ha il merito di aver realizzato il gol più veloce consentendo al Teramo di chiudere la pratica col Catanzaro all’80’, praticamente dopo pochi secondi dal suo ingresso in campo. Due i rigori realizzati (Carlini del Catanzaro e Guadagni della Paganese) su un totale di 19 gol complessivi a cui si aggiungeranno quelli dei due recuperi, in attesa di definizione. L’autorete dello stabiese Rizzo ha aperto la strada alla rimonta del Monopoli al Menti, perfezionata dopo pochi minuti dall’ex Casertana Starita. Il Bari ha messo subito le carte in tavola mettendo in ghiaccio già nel primo tempo la partita di Francavilla. Manco a dirlo a sbloccarla è stato Mirko Antenucci che dopo aver vinto il titolo di cannoniere nella precedente edizione si iscrive sin da subito nella classifica, a dispetto di un’anagrafe che non lascia trasparire i suoi segnali. I biancazzurri suonano la carica con Perez ma non riescono a perfezionare una rimonta che avrebbe avuto del clamoroso. La Juve Stabia saggia le asperità del torneo di terza serie, lasciando i tre punti al Monopoli che Scienza vuole riproporre ai livelli dell’anno scorso, così come il neopromosso Palermo che ha esordito con una perentoria sconfitta a Teramo in uno dei due casi in cui si è registrato una vittoria della squadra locale; l’altro ha visto il successo del Potenza ai danni del Catanzaro che nel finale ha cinto d’assedio la porta di Brescia, senza cavarne frutto. Due infine i pareggi: quello a reti bianche tra Ternana e Viterbese e quello col gol allo scadere di Claiton che ha ripristinato l’equilibrio dopo il contestato rigore che aveva illuso la Paganese.

COSI' LA PROSSIMA. Domenica prossima le sei squadre che comandano sono destinate pressocché a dimezzarsi in quanto non potranno conservare la posizione innanzitutto la Casertana, che rinvia il suo match in programma e almeno una tra Bari e Teramo impegnate nello scontro diretto. Il Monopoli ospita il Catania e non è detto che avrà vita facile, come pure la Vibonese opposta alla Juve Stabia; il Potenza infine si reca alla Favorita per saggiare le condizioni attuali del Palermo. Da capire in quali condizioni si presenterà il Trapani a Catanzaro e l’Avellino a Viterbo. Chiudono il programma Turris-Francavilla e Paganese-Ternana. La Cavese rinvia il suo match contro la famigerata squadra Y. A proposito di incognite, Bisceglie e Foggia si avvicinano all’appuntamento non senza problemi: i nerazzurri domenica hanno impattato in amichevole contro una squadra di Eccellenza, mentre a Foggia c’è già aria turbolenta: le divergenze tra l’eclettico Eziolino Capuano ed il responsabile dell’area tecnica Ninni Corda hanno portato alle dimissioni del tecnico salernitano, ufficialmente motivate da problemi personali.

PRIMA GIORNATA - I RISULTATI Avellino-Turris rinviata; Catani-Paganese 1-1; Cavese-Vibonese 0-1; J. Stabia-Monopoli 1-2; Potenza-Catanzaro 2-1; Teramo-Palermo 2-0; Ternana-Viterbese 0-0; Trapani-Casertana 0-3 a tavolino; V. Francavilla-Bari 2-3.

LA CLASSIFICA Casertana, Monopoli, Vibonese, Bari, Potenza, Teramo 3 Paganese, Ternana, Viterbese 1 Cavese, J. Stabia, Catanzaro, Palermo, V. Francavilla, Avellino, Turris, Foggia, Bisceglie 0 Trapani -1 Catania -3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PROSSIMO TURNO Domenica 4 maggio Bari-Teramo ore 15; Catanzaro-Trapani ore 17,30; Monopoli-Catania ore 15; Paganese-Ternana ore 17,30; Palermo Potenza ore 15; Turris-V. Francavilla ore 15; Viterbese-Avellino sabato ore 20,45; Casertana-Y rinviata; X-Cavese rinviata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento