Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

La Virtus Liburia serve il poker e stacca tutti in vetta alla classifica

Sabato prossimo big match al Don Basco contro la De Lucia

Con il successo ottenuto al “Talamonti” di Caserta, la Virtus Liburia PT stacca le dirette avversarie per la lotta del titolo di ben quattro lunghezze in classifica (De Lucia e Qualiano). Il 4-0 contro il team del S. Nicola Calcio 2009, reti del “Duca” Tulipano, il capitano Raimondo, Guarino e Cantelli, consente ai ragazzi del presidente Enrico Micillo e di mister Nicola Iannotti, di vivere un’altra settimana da primatista nel girone A di Prima Categoria nell’attesa del big match di sabato prossimo quando al “Don Basco” di Parete scenderà in campo la formazione seconda in classifica della De Lucia. In ogni caso, non mancano le note dolenti in casa “BlackGold” infatti, la trasferta di Caserta ha lasciato strascichi per quanto riguarda gli infortuni, preoccupano le condizioni di Maisto e Lessa, i quali, vanno ad aggiungersi alle assenze di Della Gatta, Maione, Bosco ed Erario. Il commento post gara del capitano Luigi Raimondo: “È stata una partita tutt'altra che facile come già ci aspettavamo, l'abbiamo affrontata da grande squadra e l'abbiamo portata a casa, ora abbiamo un piccolo vantaggio sulle seconde e in queste ultime cinque partite daremo il massimo. L'unica nota negativa è stata l'infortunio di Andrea Maisto, gli faccio un augurio di pronta guarigione. Ti aspettiamo bomber. L’opinione di Giovanni Guarino a bersaglio per la seconda volta consecutiva: “Si è stata una vittoria importantissima per la squadra che va dedicata sicuramente al nostro amico Andrea Maisto che purtroppo sì è infortunato durante il primo tempo. Sono felice per il gol ma ora testa alla prossima perché ci aspettano altre cinque finali. Un ringraziamento speciale al direttore Nicola Cangiano”. Infine, il parere sulla contesa del “Talamonti” di Michele Cantelli: “Grandissima prova di maturità da parte di tutta la squadra. Nonostante qualche occasione sprecata all’inizio, non abbiamo perso la calma ed abbiamo continuato a fare gioco, portando a casa la prima di cinque finali. Purtroppo questa giornata di festa è stata rovinata dall’infortunio al nostro bomber Maisto. Dedico questa vittoria a lui e al nostro grandissimo presidente che, nonostante il lutto in famiglia, ci ha sostenuto come sempre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Virtus Liburia serve il poker e stacca tutti in vetta alla classifica
CasertaNews è in caricamento