rotate-mobile
Calcio

Casertana beffata nel finale: Ferreira firma la vittoria del Rotonda

I falchetti avevano pareggiato con Vicente il primo vantaggio di Baldeh

L’ultima trasferta del funesto 2021 della Casertana presenta un incontro inedito per i falchetti che scendono in Lucania per affrontare il Rotonda. Una squadra ostica, assemblata nel corso degli anni, che in breve tempo ha scalato posizioni su posizioni fino a tornare in Serie D dopo circa 20 anni. La Casertana deve uscire dallo stato di alternanza tra clamorosi flop e prestazioni adeguate ad autorizzare a sperare in una pronta risalita in Serie D. La schiacciante vittoria sul Sorrento ha fatto dimenticare le tre sconfitte consecutive, dovute più all’aspetto mentale dei falchetti che ad un divario tecnico con le concorrenti; se non si abbandona l’approccio con cui sono state affrontate, per esempio, Mariglianese e Brindisi, c’è poco da   sperare nel prosieguo del torneo. E’ questo il tasto maggiormente battuto da Maiuri negli ultimi giorni ed al di là di qualche assenza per vari motivi, c’è da ritrovare lo spirito di gruppo che aveva fatto gridare al miracolo per dodici giornate. I falchetti sono sulla scena orfani dei propri tifosi per ordinanza dell’amministrazione di Rotonda che ha concesso al Gianni Di Sanzo l’agibilità per ospitare solo 150 tifosi locali.

LE SCELTE. A sorpresa Napoli rinuncia al portiere Polizzi, sostituito da Kapustins; in campo dal primo minuto uno degli ultimi arrivati, Garritano prelevato dal Rende; altra staffetta a centrocampo tra Baldeh e Valenti; in attacco rientra dal 1’ il bomber Ferreira, dopo essere tornato a disposizione per circa mezz’ora a Cerignola; per il resto confermata la squadra che si è arresa a Malcore e compagni. In panchina anche gli ultimi arrivati Rotella e Valerio. Maiuri ritrova capitan Rainone dopo quattro turni di assenza: provvidenziale il suo recupero perché è indisponibile Di Somma; recupera anche Tufano in difesa, ma per lui c’è solo la panchina con Chinappi che si adatta nel ruolo di esterno basso destro; Panchina anche per Maresca, sostituito da Feola ed in avanti ancora fiducia per D’Ottavi dopo i due gol di fila messi a segno a Francavilla e col Sorrento; Felleca e Liccardi partono dalla panchina pronti a subentrare in caso di necessità.

PRIMO TEMPO. Si parte e c’è subito un problema alla spalla sinistra per Rainone che deve ricorrere alle cure di Antonio pezzullo, restando per qualche minuto fuori dal terreno di gioco. La prima azione pericolosa è appannaggio dei padroni di casa con una conclusione di Ferreira al 7’ con deviazione in angolo di Pambianchi. Gli ospiti rispondono con un sinistro di D’Ottavi che sfiora il palo alla destra di Kapustins. Il Rotonda applica un pressing asfissiante che spesso mette in difficoltà la difesa rossoblù che però sbroglia egregiamente qualsiasi velleità lucana. Bisogna attendere il 21’ per trovare un altro tiro verso la porta: Ferreira dialoga con Baldeh che impegna Bovenzi in una parata a terra. Pochi istanti e Ferreira si incunea di nuovo in area ma la sua azione è vanificata da un tocco di mano. Sono solo le prove generali per il gol che arriva al 24’: Farreira, stretto tra Pambianchi e Rainone, lavora un problematico pallone che appoggia all’accorrente Baldeh che in spaccata trafigge Bovenzi. La reazione ospite è affidata ad un tiro forzatodi D’Ottavi che non impensierisce Kapustins. Al 33’ un rilancio sbilenco del portiere locale mette in moto Favetta che in piena area di rigore viene anticipato da Giordano. Al 36’ Favetta conquista un fallo ai 30 metri: la punizione di Rainone si infrange sulla barriera ed il Rotonda può ripartire con un pericoloso contropiede che viene bloccato al limite dell’area dal rientrante Pambianchi. La prima frazione si chiude con 1’ di recupero ma nessun altro sussulto.

SECONDO TEMPO. Nessun cambio al rientro in campo per le due formazioni e la Casertana si decide finalmente a mettere pressione agli avversari. Al 5’ ci prova Vicente ma il portiere riesce a rifugiarsi in angolo; sugli sviluppi ancora il brasiliano alla conclusione con ulteriore deviazione oltre il fondo. Dall’altro lato è Monti a cercare di perforare la difesa locale ma sul suo cross arriva con un attimo di ritardo Favetta per la deviazione vincente. All’11’ Feola si fa soffiare palla da Garritano con successivo servizio per Ferreira il cui diagonale termina di poco a lato. Gli sforzi rossoblù sono premiati al 16’: D’Ottavi dialoga stretto ai 20 metri con Favetta e viene atterrato da un difensore biancoverde; c’è la punizione concertata tra Monti e Vicente ed alla fine il brasiliano trova l’angolino alla sinistra di Kapustins per il gol del pareggio. La reazione locale punta su un tentativo di Bottalico che finisce alto sulla traversa. Al 20’ un tiro-cross di Chinappi per poco non sorprende il portiere avversario e la Casertana dà l’impressione di poter tenere a bada la prevedibile reazione del Rotonda dopo il gol del pari. Alla mezz’ora occasionissima per Ferreira che da buna posizione alza la mira e non trova lo specchio della porta. Al 38’ la Casertana sfiora il vantaggio con Tufano che liberato da una finta di Favetta, non riesce a concludere a rete. Al 41’ Bovenzi in tuffo plastico respinge in bel tiro di Garritano. Allo scadere è il Rotonda a trovare il vantaggio: su angolo proveniente dalla destra svetta la testa di Ferreira che non dà scampo a Bovenzi. Alla Casertana restano solo i 5’ di recupero per raddrizzare la situazione.

ROTONDA – CASERTANA 2-1

ROTONDA (3-5-2): Kapustins; Ruano, Giordano, Sanzone; Adeyemo, Ceesay (33’ Rotella), Bottalico (88’ Boscaglia), Garritano, Leone (71’ Valerio); Baldeh (90’ La Vardera), Ferreira. A disp. Polizzi, My, Rodriguez, Pichard, Boscaglia, La Vardera, Dardan. All. Tommaso Napoli

CASERANA (4-3-3): Bovenzi; Chinappi (90’ Cusumano), Rainone (88’ Carannante), Pambianchi, Monti; Vacca (60’ Liccardi), Vicente, Feola; Mansour, Favetta, D’Ottavi (71’ Tufano). A disp. Trapani, Felleca, Sambou, Rossi, Cusumano, Maresca, Carannante. All. Vincenzo Maiuri

ARBITRO: Raimondo Borriello di Arezzo (Gianmarco Spagnolo di Lecce e Fabio Cantatore di Molfetta)

RETI: 24’ Baldeh; 61’ Vicente; 89’ Ferreira

NOTE: giornata serena ma fredda; terreno in buone condizioni; spettatori 70 circa con assenza di tifosi ospiti; angoli 4-2 per la Casertana; recupero 1’ e 5’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana beffata nel finale: Ferreira firma la vittoria del Rotonda

CasertaNews è in caricamento