rotate-mobile
Giovedì, 21 Settembre 2023
Calcio

Ripresa super per l'Albanova: tris in trasferta al Pomigliano

I ragazzi di mister Bovienzo sfruttano la superiorità numerica e si confermano in vetta

Tre a zero e vetta della classifica confermata per l’Albanova che a Pomigliano sfrutta 60 minuti di superiorità numerica per avere la meglio dei padroni di casa. Dopo un primo tempo senza reti, i biancoazzurri nella ripresa gonfiano per tre volte la rete con Fontanarosa, Longobardi e Infimo e tornano a casa col sorriso. Quella gioia che è condivisa con tutta la tifoseria e la società: prova di carattere e cuore. E’ questo che serve per campionati come questo.

PRIMO TEMPO. La prima azione pericolosa è dell'Albanova con Percope che ci prova dal limite ma senza fortuna. Al 19' ci prova anche il Pomigliano: pallone lungo per Di Nardò che controlla bene e prova a sorprendere Sorrentino sul primo palo ma la sfera colpisce solo la rete esterna. Due minuti dopo Rosi dei padroni di casa scalda i guanti del portiere biancoazzurro che è costretto a mettere in angolo. La squadra di Bovienzo riprende coraggio: Orefice è solo contro la difesa granata ma non ha paura. Supera un difensore e calcia bene ma il portiere devia e sulla ribattuta il più veloce è un difensore del Pomigliano. Al 32' i padroni di casa restano in dieci: Paolillo entra a gamba tesa, atterra Solpietro a centrocampo e per l'arbitro è rosso. Al 45' l'occasione più ghiotta: Orefice raccoglie palla sul dischetto, riesce a girarsi e calcia a botta sicura. Intervento miracoloso di D'Aquino, che salva lo 0-0.

SECONDO TEMPO. Passano appena 30 secondi e l'Albanova passa. Palla al centro di Colonna, arriva sui piedi di Fontanarosa che con un tiro nemmeno perfetto riesce a superare il portiere e ad insaccare per lo 0-1. Abbraccio con mister Bovienzo e applausi dei compagni. Al minuto 67' l'Albanova raddoppia: Longobardi fa un capolavoro, si fa beffa di due avversari e poi con un tiro sul palo lontano trova lo 0-2 che tranquillizza tifosi e dirigenti biancoazzurri. Al 74' arriva anche il tris: Cestrone viene lanciato da De Rosa, in velocità supera il portiere in uscita e la porta è spalancata, si allunga un po' il pallone che finisce sui piedi di Infimo che deve solo appoggiarlo in rete. Tre punti in tasca.

POMIGLIANO CALCIO: D’Aquino, Landolfo, Affinito, Paolillo, Caccia, Liccardi, Rosi (dal 38’ pt D’Errico), Szafran (dal 18’ st Scognamiglio), Iattarelli, Russo, Di Nardo (dall’11’ st Borrelli). A disp.: Acampora, Liguori, Ciccarelli, Guidone, Romano, Falanga. All. Di Nardo

ALBANOVA: Sorrentino, Percope, Mele (dal 1’ st Longobardi), Solpietro, Tommasini, Varchetta, Minicone (dal 24’ st La Montagna), Fontanarosa (dal 31’ st La Montagna), Orefice (dal 24’ st Cestrone), Volpicelli (dal 18’ st De Rosa), Colonna. A disp.: Accardo, Falco, Cantone, Pragliola. All. Bovienzo

ARBITRO: Gianluca Andolfi di Ercolano

ASSISTENTI: Fredo e Petruzziello di Avellino

MARCATORI: 1’ st Fontanarosa (A), 22’ st Longobardi (A), 29’ st Infimo (A)

NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Espulso Paolillo (P) al 32’ per gioco pericoloso. Ammoniti D’Aquino, Caccia (P), Mele, Varchetta, Fontanarosa (A). Recupero 3’ pt, 2’ st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripresa super per l'Albanova: tris in trasferta al Pomigliano

CasertaNews è in caricamento