Sabato, 20 Luglio 2024
Calcio

La Maddalonese sfida il Sant'Antonio Abate

I granata ritroveranno Della Monica al centro della difesa e sperano di svuotare l’infermeria

I sogni salvezza passano per il “Comunale Ferrara” di Arienzo che domenica mattina (fischio d’inizio alle ore 11, arbitra Russo di Benevento) sarà teatro di un importante scontro diretto che potrebbe incidere sulla classifica delle due sfidanti. Maddalonese-Sant’Antonio Abate vale una fetta importante di campionato per centrare quell’obiettivo di salvezza anticipata, senza la gogna dei playout, che entrambe le società stanno inseguendo attraverso un cammino molto positivo. A sei giornate dal termine della stagione regolare le due compagini sono quasi appaiate in classifica. Sant’Antonio Abate a quota 38 punti all’ottavo posto, Maddalonese che segue a ruota con i suoi 37 punti. Una Maddalonese che ha iniziato il suo rush finale con l’esaltante vittoria di sette giorni fa in casa del Savoia. Uno 0-2 senza appelli, maturato dopo una gara dominata in lungo e largo che ha messo alle corde gli avversari ed ha dato ai ragazzi di mister Pasquale Bovienzo uno slancio di ottimismo importante per questa ultima parte di campionato. Il calendario, però, non conosce pause e propone subito un altro match decisivo. Il Sant’Antonio Abate e senza dubbio una delle squadre rivelazioni del girone e dopo la salvezza thrilling della passata stagione, sta disputando un campionato di tutto rispetto grazie all’ottima organizzazione di gioco data da mister Di Nola capace di dare sempre una quadratura efficace alla squadra, nonostante la rosa abbia subito notevoli cambiamenti durante il mercato invernale. I giallorossi napoletani riescono ad esprimersi benissimo tra le mura amiche dove hanno collezionato 25 punti ma il mese di febbraio ha rappresentato il vero periodo nero della stagione con ben quattro sconfitte consecutive interrotte solo dal pesante successo dell’ultimo turno con il più quotato Napoli United. Sorriso e Balzano le spine nel fianco per gli avversari. La Maddalonese ritroverà Della Monica al centro della difesa e spera di svuotare l’infermeria per affrontare al massimo della rosa la parte decisiva della stagione. Per gli avversari, invece, piccola batosta nelle decisioni del Giudice Sportivo che fermerà ai box elementi di valore con Francesco Orlando, Acampora e Busce. In casa Maddalonese, invece, la carica per la delicata sfida arriva dal presidente Maurizio Verdicchio, sempre vicino al gruppo. “La vittoria contro il Savoia ci ha reso tutti felici perché arrivata al termine di una prestazione perfetta dove non è stato sbagliato nulla. Se domenica dovessero arrivare i tre punti sarebbe una mezza sentenza per la salvezza ma sono convinto che questo gruppo riuscirà comunque a centrare l’obiettivo e mi auguro che questo avvenga il prima possibile. Il futuro della società? Non è questo il momento di parlarne - dichiara il presidente Verdicchio - perché non dobbiamo distrarci dalle priorità. Avremo modo di pensare al futuro dove penseremo sempre al bene della Maddalonese”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maddalonese sfida il Sant'Antonio Abate
CasertaNews è in caricamento