rotate-mobile
Calcio

L'Albanova sbanca Pomigliano

I biancazzurri si impongono con le reti di Mascolo e La Pietra

POMIGLIANO-ALBANOVA 0-2

POMIGLIANO: Torino, Daniello, Gambardella, Sepe (86' Santorelli A.), Erbaggio, Cinquegrana, Crisci (74' Memoli), Conte, Aprea, Rosi, Barbato (65' De Marco). A disp.: Sicignano, Santorelli G. All.: Rea.

ALBANOVA: Vivace (67' Gianfagna), Sparano (79' Falco G.), Sieno, Pontillo, Tommasini, De Miranda, Palumbo (60' Granato), De Rosa, Mascolo (65' Achaval), Cestrone, Damiano (69' La Pietra). A disp.: Falco E., Petrazzuolo, Accietto, Frogiero. All.: Ciaramella.

ARBITRO: Aprile di Caserta.

MARCATORI: 47' Mascolo, 89' La Pietra.

L'Albanova supera il Pomigliano a domicilio. Al Gobbato (a porte chiuse) i biancazzurri si impongono all'inglese: finisce 0-2 con reti di Mascolo e La Pietra nella ripresa, dopo un match dominato in lungo e in largo. E' il settimo risultato utile di fila, l'ottavo in trasferta, che consente di accorciare sulle dirette concorrenti in virtù delle sconfitte di Pompei e Napoli United. Ciaramella deve fare a meno dello squalificato Grezio e dell'acciaccato Fontanarosa e schiera Mascolo al centro dell'attacco. I biancazzurri impostano subito una gara offensiva e costringono gli avversari a difendere bassi. Damiano va due volte vicino al gol (17' e 18'), ma l'occasione più ghiotta ce l'ha Mascolo: al 45', sugli sviluppi di una palla inattiva, l'ex Scafatese calcia a botta sicura, salvataggio miracoloso di Torino. Si va al riposo a reti inviolate. Nella ripresa, pronti via e stavolta il duello Mascolo-Torino si risolve con un esito diverso: è il 47' quando l'attaccante biancazzurro finalizza da pochi passi un cross basso di Palumbo dopo una bella azione corale sulla destra. 0-1 e la gara si mette in discesa per De Rosa e compagni, che sfruttano i maggiori spazi che il Pomigliano deve concedere e sfiorano più volte il raddoppio. Al 62' Granato, appena entrato, colpisce il palo interno con una rasoiata dal limite. Pontillo sfiora la traversa da buona posizione (79'), Torino salva ancora su Granato (80'), a La Pietra viene annullato un gol per sospetto fuorigioco (82') e Achaval si vede respingere una rovesciata spettacolare da Torino (83'). Lo 0-2 finalmente si materializza all'89': La Pietra riceve il pallone sulla sinistra, converge e lascia partire una... sassata che sbatte sulla parte interna della traversa e questa volta trafigge Torino. E' il gol che fa calare il sipario sul match e regala i tre punti all'Albanova, che aggancia il Napoli United a quota 40 e accorcia sul Pompei che dista una sola lunghezza. Nel prossimo turno il team di Ciaramella ospiterà il Capri, con l'obiettivo di riscattare la sconfitta dell'andata e di prolungare la striscia vincente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Albanova sbanca Pomigliano

CasertaNews è in caricamento