rotate-mobile
Calcio

La Juventus Next Gen sulla strada dei playoff della Casertana. Le probabili formazioni

I falchetti sono volati in Piemonte per la gara di andata

Levataccia all’alba per i falchetti che dopo un veloce allenamento al Pinto sono decollati con destinazione Torino per prepararsi al primo turno dei play off nazionali programmato domani sera alle ore 20,30. La manifestazione che assegnerà l’ultimo posto disponibile per la promozione in Serie B va avanti a tamburo battente e non c’è sosta nel fitto calendario predisposto al ritmo di due gare settimanali per chiudere i giochi il 9 giugno, appena due giorni prima del fischio di inizio degli Europei di Germania.

Il sorteggio di domenica mattina frappone l’ostacolo Juventus NG sul cammino dei falchetti e la sfida mette di fronte la squadra più giovane dell’intera Lega Pro contro quella che nella rosa ha il maggior numero di presenze nelle post season della Serie C. Praticamente l’esperienza contro la spensieratezza e di certo la partita si annuncia come una vera e propria incognita per il risultato finale.

La Casertana comunque in qualità di teste di serie, maturata in virtù del piazzamento come miglior quarta nei tre gironi ha il vantaggio di giocare la gara di ritorno tra le mura amiche ed in caso di parità tra le due gare in programma accedere al turno successivo. Pochi calcoli comunque in casa rossoblù anche perché nelle cinque gare (secondo turno della fase a gironi) la Juventus NG è stata l’unica squadra ad uscire vincitrice (per di più in trasferta) mentre tutte le altre si sono chiuse in parità. Inoltre c’è da ricordare che a norma di regolamento nel caso i piemontesi dovessero vincere i play off non è loro precluso la promozione in Serie B nonostante fossero la seconda squadra di una militante in Serie A. La partita si giocherà al Giuseppe Moccagatta di Alessandria e chiaramente è ricca di insidie per i falchetti il cui unico calcolo potrebbe essere sfruttare il fattore Pinto nel match di sabato prossimo in quanto i giovani bianconeri mal si adatterebbero alla bolgia che potrebbe trasformare l’impianto casertano.

Per quanto riguarda i protagonisti della gara Massimo Brambilla dovrà fare a meno del difensore Pedro Felipe squalificato per tre turni dal giudice sportivo, mentre per il resto potrebbe affidarsi al gruppo che ha espugnato Pescara. I falchetti che saranno accompagnati nell’avventura da un buon numero di tifosi, prevalentemente residenti al nord, dovrebbero riproporsi nello stesso modulo e con gli stessi interpreti viti all’opera in occasione del match col Cerignola.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS NG (35-2): Daffara; Savona, Barbieri, Muharemovic; Comenencia, Hasa, Damiani, Nonge, Rouhi; Sekulov, Guerra. All. Massimo Brambilla

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Calapai, Celiento, Bacchetti, Anastasio; Damian, Toscano; Carretta, Curcio, Tavernelli, Montalto. All. Vincenzo Cangelosi

ARBITRO: Emanuele Frascaro di Firenze (Franco Iacovacci di Latina e Giuseppe Lipari di Brescia; IV Ufficiale Abdoulaye di Treviglio; VAR Daniele Paterna di Teramo e Lorenzo Maggioni di Lecco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Juventus Next Gen sulla strada dei playoff della Casertana. Le probabili formazioni

CasertaNews è in caricamento