rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Hurrà Sessana, decisivo Noviello

Basta una rete ai gialloblù per battere il Cellole nel derby

SESSANA: De Lucia, De Iorio, Delfino, Celio, Noviello, Sacco, Fava (84’ Talitro), Otranto, Marraffino, Cafaro (87’ Nugnes), Di Palma (70’ Puccinelli). All. La Manna. A disp. Di Caprio, Nardi, Alfano, Iafulli, Vingione, Esposito.

CELLOLE: Testa, Capogrosso, Fusco (77’ Lisenni), Coppola, Fabozzi, Castaldo (84’ Cotugno), Quintigliano, Freda, Borrelli, Sorrentino, Palumbo. All. Cimino. A disp. Keci, Zannini, Saputo, Villano, Petorella, Nuzzo, Lucania. 

ARBITRO: Lorenzo Corrado di Napoli.

MARCATORE: 35’ Noviello (S).

Vittoria gialloblù allo stadio “Prassino” nel derby contro il Cellole, successo di misura dei ragazzi aurunci. 

Le formazioni. Rientra Celio dalla squalifica e si piazza subito in mediana al posto di Puccinelli, mister La Manna non cambia e si affida a 10/11 della squadra che ha battuto la Nuova Napoli Nord. I rossoblù provano a scardinare la porta difesa aurunca con il tridente pesante composto da Borrelli, Sorrentino e Palumbo. Partita combattuta, giocata in maniera maschia da entrambe le squadre senza esclusioni di colpi, la prima occasione della gara è di marca gialloblù, il tocco delicato di Marcello Fava libera Salvatore Cafaro che con un destro a giro non riesce ad inquadrare lo specchio della porta (20’). I padroni di casa ci provano su calcio di punizione e al 35’ passano in vantaggio: punizione di Otranto dalla trequarti destinata al palo lungo in direzione Noviello, il capitano gialloblù riesce a colpire di testa, il portiere ospite Testa è tutt’altro che perfetto e si lascia beffare dal pallone. Il pallone supera la linea di porta ed esplode di gioia la tribuna “Orabona”, i gialloblù sono avanti con la seconda rete in campionato del numero cinque. Caricati dal vantaggio, i padroni di casa provano a sfruttare il momento con la doppia occasione prima con Marraffino, fuori, e poi con Di Palma che trova da dentro l’area la pronta risposta dell’estremo difensore rossoblù. Il Cellole prova ad inizio ripresa a cercare il goal del pareggio sfruttando anche le palle “sporche”, da una lettura sbagliata è Palumbo ad inserirsi con De Lucia costretto alla grande uscita che blocca l’avanti rossoblù (65’). Due minuti ancora pericolosi gli ospiti che ci provano con il gran tiro dalla distanza di Carlo Fusco, strepitoso il colpo di reni dell’estremo difensore casalingo che salva letteralmente il risultato. La Sessana prova a ripartire senza però mai trovare il varco giusto, il Cellole prova specialmente con le verticalizzazioni di Coppola alla ricerca di Borrelli, Quintigliano e Palumbo. Il Cellole ci prova fino allo stremo delle forze, la Sessana riesce a mantenere sempre le distanze giuste dei reparti non riuscendo ad essere pericolosa in avanti. Nel primo minuto di recupero è Borrelli, già ammonito nella prima frazione, ad andare anzitempo sotto la doccia, rossoblù in dieci e partita in ghiaccio. Al triplice fischio parte la festa dei tanti tifosi gialloblù che hanno riempito la tribuna di casa, la Sessana batte il Cellole nel derby di ritorno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hurrà Sessana, decisivo Noviello

CasertaNews è in caricamento