rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio

Eccellenza, domenica derby Mondragone-Maddalonese

Il centrocampista Armando Guglielmo: “Adesso dobbiamo chiudere il discorso salvezza quanto prima”

Derby salvezza in scena in quel di Cardito (domenica al “Papa” con fischio iniziale alle ore 16.00, arbitra Ambrosino di Nola) con due casertane del girone B di Eccellenza che si giocano una fetta importante del proprio futuro. A quattro giornate dal termine della stagione regolare, Mondragone e Maddalonesecercano l’allungo decisivo per allontanare il più possibile lo spettro dei playoff, epilogo che, alla vigilia della ventitreesima giornata, non riguarda il destino di entrambe. Squadre che arrivano da un ultimo turno di campionato molto positivo con due vittorie pesanti ottenute contro dirette concorrenti. Mondragone che ha allungato la striscia positiva dopo due pareggi consecutivi mettendo a segno un blitz importante sul campo del Sant’Antonio Abate in un sali e scendi di emozioni, Maddalonese che è tornata al successo dopo un mese contro il Neapolis, in una vittoria che consente agli uomini di mister Valerio di tenere a distanza i diretti avversari. Squadre divise da un solo punto in classifica (Mondragone all’ottavo posto con trentuno punti, Maddalonese al nono a quota trenta). Un derby tra due squadre guidate da presidenti passionali e sempre votati al sacrificio per il bene della maglia (Villano e Verdicchio) che si ritrovano a disputare un finale di campionato che sicuramente non rientrava nei piani di inizio stagione (l’andata terminò 0-0). La mancata continuità di risultati e qualche passo falso di troppo, ha radicalmente cambiato la faccia della classifica. I domiziani di mister Papapossono contare su calciatori di qualità come Lepre, Pagliuca e Sperandeo sempre pericolosi sia in fase di costruzione che in quella realizzativa. Maddalonese che farà a meno di un uomo chiave come Pingue, appiedato dal giudice sportivo, mentre fino all’ultima rifinitura si cercherà di recuperare nomi importanti come Colella, Zacchia, Della Ventura, De Rosa e Barletta non al massimo della condizione. Cercherà di cavalcare l’onda di una stagione esaltante, il centrocampista Armando Guglielmo, sette reti in campionato la maggior parte delle quali decisive. “Felicissimo per il gol di domenica scorsa che ci ha permesso di conquistare tre punti importanti. Contento per me, per i miei compagni e soprattutto per il presidente. Adesso dobbiamo chiudere il discorso salvezza quanto prima, perché questa squadra non merita di soffrire fino all’ultimo. Dobbiamo essere consapevoli che affronteremo una grande avversaria con una classifica assolutamente bugiarda dove ha molto pesato anche l’assenza del campo sportivo di casa. Non è per niente facile affrontare un campionato, come quello di Eccellenza, in un continuo girovagare, come se si giocasse sempre in trasferta. Sarà una gara sul filo della tensione ma se giochiamo come sappiamo possiamo mettere in difficoltà chiunque”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, domenica derby Mondragone-Maddalonese

CasertaNews è in caricamento