Sabato, 20 Luglio 2024
Calcio

Gladiator sconfitto dal San Marzano

Nerazzurri eliminati dalla Coppa Italia di Serie D nonostante una buona prestazione

Il Gladiator si divora le mani per la sconfitta contro il San Marzano. Nonostante abbiano disputato una prestazione positiva al "Mario Piccirillo", i nerazzurri del presidente Giacomo De Felice soccombono con il punteggio di 1-2 e vengono eliminati dalla Coppa Italia di Serie D 2023/2024. Soprattutto nella prima frazione i sammaritani mettono in pratica un gioco propositivo, combattono contro i ben più quotati avversari ed hanno l'unica pecca di non riuscire a concretizzare la mole di gioco creata. I salernitani mostrano maggiore cinismo e siglano due reti che tagliano le gambe ai padroni di casa: nel finale Mancini & soci ci credono ed accorciano le distanze con Messina, nonostante la doppia inferiorità numerica. Ora nelle prossime due settimane che avvicinano il campionato, il Gladiator potrà lavorare sulle informazioni positive e negative, così da prepararsi al meglio al campionato. 

PRIMO TEMPO. Desideroso di fare bella figura al debutto stagionale, il Gladiator preme subito il piede sull’acceleratore. Al 2’ Mancini pennella un calcio d’angolo per Coratella che spizza di testa: portiere avversario sorpreso ma la palla si stampa sul palo e viene rinviata. Si mette in mostra Ceparano che calcia dal limite: palla alta (6’). Fuori dallo specchio finisce anche il tentativo di Mancini (19’). Replicano gli ospiti con la conclusione dal limite di Balzano: Gobbetti para in distensione (21’). Il Gladiator mostra ottimi fraseggi e non subisce timori reverenziali di fronte ad un San Marzano costruito per vincere il proprio girone di competenza. L’ospite Camara, una vera e propria scheggia, affonda sulla sinistra: Gobbetti si rifugia in corner (30’). Dall’altra parte la punizione di Carullo termina a lato. I nerazzurri tengono bene il campo, mettono in difficoltà gli avversari ma il colpo di scena è dietro l’angolo. Il primo tempo sembra incanalarsi verso il pari quando, a sorpresa, il San Marzano sblocca il punteggio. All’ultimo istante dei due minuti di recupero, Ferrari si getta sulla Paola da vero avvoltoio dell’area di rigore e firma lo 0-1 (47’pt). Attimi di tensione all’ingresso negli spogliatoi: ne fanno le spese Mansi e Di Gennaro che vengono espulsi per reciproche scorrettezze.

SECONDO TEMPO. I nerazzurri del ds Gaetano entrano in campo con l’intento di pareggiare ma vengono freddati da Camara che sgattaiola sulla fascia sinistra e trafigge Gobbetti (53’). Sotto di due reti, i nerazzurri perdono un altro uomo al 66’ in virtù dell’espulsione di Carullo che racimola due cartellini gialli in tre minuti. L’allenatore Luigi Pezzella non si demoralizza e corre ai ripari con diverse sostituzioni. Gobbetti salva su Musso e Camara (70’). Con tutto il proprio orgoglio il Gladiator non si dà per vinto ed accorcia le distanze all’82’. Spinozzi serve Ceparano che imbecca Messina: il riconfermato bomber locale piazza il piattone e riapre il match. Nei minuti finali il Gladiator insiste ed ancora Messina sfiora il pareggio con una coordinazione a volo che avrebbe meritato maggiori fortune (92'). Al triplice fischio il Gladiator esce sconfitto con il punteggio di 1-2 ma ha fatto intravedere un buon gioco, soprattutto nel primo tempo, che fa ben sperare per il campionato. 

Tabellino:

GLADIATOR-SAN MARZANO = 1-2

GLADIATOR (3-5-2): Gobbetti; Vottari, Mansi, Donnarumma (68' Romano); Chietti (92' Di Filippo), Onesto (46' Battistelli), Ceparano, Spinozzi, Carullo; Coratella (61' Messina), Mancini (61' Kone). In panchina: Campana, Gaita, Di Lorenzo, Sansone. Allenatore: Luigi Pezzella

SAN MARZANO (3-4-2-1): Cevers; Musso (85' Cusati), Altobelli, Bruno; Somma (77' Casillo), Favo, Maimone (77' Cipolla), Balzano; Di Gennaro, Camara (67' Tripicchio); Ferrari (62' Allegretti). In panchina: Pareiko, Pisciotta, Chiariello, Emmanouil. Allenatore: Domenico Giampà

ARBITRO: Vittorio Palma della sezione di Napoli (assistenti: Giovanni Di Meglio e Carmela De Rosa di Napoli)

RETI: 47'pt Ferrari (S), 53' Camara (S), 82' Messina (G)

NOTE: spettatori: 400 con buona rappresentanza ospite. Espulsi: Mansi, Carullo (G); Di Gennaro (S). Angoli: 4-6. Recupero: 2 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gladiator sconfitto dal San Marzano
CasertaNews è in caricamento