Calcio

Coppa Italia Promozione, Vitulazio corsaro

La formazione vitulatina batte a domicilio le Aquile Rosanero per 0-1

Allo stadio Terra di Lavoro di Marcianise si è disputata la prima giornata della Coppa Italia di Promozione tra le Aquile Rosanero ed il Vitulazio. E sono proprio gli ospiti di mister Francesco Diana ad iniziare meglio il confronto. Con il piglio giusto, i vitulatini hanno dopo solo quattro giri di orologio una ghiotta occasione. Mele si libera con un bel dribbling e calcia a botta sicura, ma il portiere avversario respinge in angolo. Al minuto sette ancora gli ospiti vanno vicini alla rete. D'Andrea sale sulla fascia di sinistra e mette al centro dove si inserisce Famiano che, causa la troppa energia, tira alto sulla traversa a portiere forse battuto. Arriva però la risposta delle aquile che al minuto 14 si fanno finalmente vedere dalle parti della porta avversaria. Basilicata sfugge sulla fascia destra ed entra in area. A tu per tu con il portiere prova un tiro di gran fattura che viene però neutralizzato dall'avversario. La partita è aperta e questo favorisce l'aumento delle occasioni. E' il Vitulazio con Mele che prova a sbloccare il risultato con una botta fortissima di prima intenzione, ma ancora una volta il portiere risponde presente e con un po' di fortuna la respinta termina dritta sulla traversa. L'azione non è affatto finita però. Sulla respinta è più veloce ad intervenire Famiano che calcia quasi a botta sicura. Ma sulla sua strada trova ancora l'estremo difensore dei padroni di casa in versione felino. Al minuto 30 i padroni di casa replicano con Desiato, bravo a stoppare il pallone e ad aggirare il difensore per calciare, ma trova l'intervento del portiere. Ad inizio ripresa il Vitulazio trova la rete del vantaggio. La partita si sblocca dal dischetto dopo che Mele, sicuramente il migliore per gli ospiti, viene atterrato in area. Si incarica della battuta Famiano che non si fa ipnotizzare ed è 0-1. Il Vitulazio potrebbe trovare anche il gol del raddoppio sull'asse Mele-D'Andrea. Il primo mette un'ottimo pallone al centro che D'Andrea però spedisce alto sulla traversa. Quest'ultimo poi restituisce il favore creando un'azione in sovrannumero mettendo al centro per Mele che si vede respingere ancora una volta il pallone da un difensore. La partita finisce sostanzialmente lì.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Promozione, Vitulazio corsaro

CasertaNews è in caricamento