rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio

Coppa Campania di Promozione, è double per il Villa Literno

I biancorossi surclassano il Carotenuto in finale. Di Scognamiglio ed Annunziata i gol vittoria

VILLA LITERNO-CAROTENUTO 2-1

VILLA LITERNO: Orefice, Giannetti, Scognamiglio D., Castiglione, Laezza, Fellini, Acampora, Russo, Annunziata, Scielzo, Scogliamiglio P.. All. Di Pasquale.

CAROTENUTO: Bruno, Albertini, Biancardi, Cossentino, Patriciello, Lippiello, Andres, Cardore, Schettino, Diallo, Pirone. All. Bianco.

ARBITRO: Ambrosino di Torre del Greco.

RETI: 18’ rig. Scognamiglio P., 25’ Annunziata, 47’ Cardore.

Allo stadio Gobbato di Pomigliano è andata in scena la finale della Coppa Campania di Promozione. A sfidare davanti ad un folto pubblico il Villa Literno ed il Carotenuto. La partita si sblocca al 18' quando Dario Scognamiglio viene trattenuto in area e per l'arbitro è rigore. S'incarica della trasformazione Pasquale Scognamiglio che spiazza Bruno e porta in vantaggio i biancorossi. I casertani vanno vicini al raddoppio poco dopo, con Giannetti che tutto solo in area non calibra bene il colpo di testa. E' questione di minuti però, perché Annunziata scippa il pallone ad un avversario a centrocampo e s'invola verso la porta. Quando arriva a tu per tu con il portiere lo brucia sul suo stesso palo. Dopo aver attutito l'uno-due, si vede in attacco il Carotenuto che prova a mettere diversi cross per Diallo. L'attaccante rossonero in una occasione si avvita bene ma il suo colpo di testa finisce fuori di misura. La gara s'innervosisce, l'arbitro è costreto a sventolare un po' di cartelli gialli per stemperare gli animi visto che ad ogni fischio si formano dei capannelli di protesta. Proprio come nel caso del contatto che ha visto protagonista Diallo caduto in area di rigore. Al Carotenuto servono 64 secondi per accorciare le distanze nella ripresa, con Cardore che complice una lieve deviazione piazza il pallone nell'angolino imparabile per Orefice. Pochi minuti dopo e gli irpini hanno anche la chance di pareggiare con Pirone, che dopo aver offerto l'assist al compagno prova a iscriversi sul tabellino. Molto simile al tiro del raddoppio di Annunziata il suo, ma il portiere avversario fa buona guardia sul suo palo e sventa la minaccia. Proprio l'attaccante del Villa Literno si rende protagonista di due azioni che sarebbero potute valere il tris. Nella prima circostanza tenta un pallonetto dalla trequarti con il portiere in uscita, ma non inquadra la porte. Nella seconda semina prima il panico tra i difensori, saltandone un paio palla al piede, ma al momento del tiro viene murato. Il Carotenuto invece, mette un paio di cross a centro area ma non si rende mai davvero pericoloso come nel primo tempo. Al fischio finale, esulta il Villa Literno che centra l'accoppiata campionato-coppa, cosa che invece sfugge al Carotenuto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Campania di Promozione, è double per il Villa Literno

CasertaNews è in caricamento