Giovedì, 21 Ottobre 2021
Calcio

Casertana da 'buona la prima', 3 punti per scacciare le ombre dell'estate

La vittoria con il Nola restituisce entusiasmo all'ambiente. Non steccano le favorite Cerignola e Casarano

Si alza il sipario sul campionato e le indicazioni dei primi 90’ confermano le aspettative delle compagini maggiormente accreditate alla vittoria finale. Delle dieci gare in programma quattro finiscono con la vittoria delle squadre di casa, quattro i pareggi e due le vittorie in trasferta. Ben 29 le reti messe a segno, di cui 13 quelle realizzate dalle viaggianti; due i rigori trasformati da Liccardi in Casertana-Nola e da Nolé in Francavilla- Brindisi.

Le vittorie fuori casa portano la firma di Sorrento (2-0 a Marigliano) e Casarano (2-1 ai danni del Gravina). Due le doppiette messe a segno: Giancarlo Malcore riprende il discorso col gol a Cerignola, dove l’anno scorso ha realizzato 21 reti in 24 presenze, spianando la vittoria alla sua squadra sul Fasano; e poi c’è quella di Cristaldi fondamentale nel 4-2 col quale il Nardò ha piegato l’Altamura nella gara in cui il sempreverde Puntoriere spiana la strada alla squadra di casa. Il Cerignola non si distrae e riparte col piede giusto per far capire a tutti che intende riprovarci nella scalata al professionismo, come pure il Casarano fa bottino pieno e si aggiudica l’altro derby pugliese. Il Francavilla spegne sul nascere le velleità del Brindisi.

Non va oltre il pareggio il Bitonto tra le mura amiche che si fa rimontare il doppio vantaggio nel secondo tempo dal Rotonda che parte dal -8 in classifica causa illeciti sportivi commessi nella stagione precedente. La Nocerina esce indenne dal Ventura di Bisceglie, mentre chiudono in parità Lavello e Molfetta e Virtus Matino-San Giorgio.

La Casertana inizia col piede giusto incamerando i primi tre punti della stagione. C’era poco da sofisticare su situazioni tattiche e condizione fisica dei falchetti. L’unica speculazione possibile per Vincenzo Maiuri era il conteggio degli effettivi e la loro data di nascita per ossequiare le normative vigenti sui giovani in età di Lega. Le soluzioni possibili – considerata anche l’indisponibilità del portiere Bovenzi (2002) – hanno indotto a tenere in panchina i play maker Andrea Feola che quando è entrato in campo ha sfoderato i numeri in suo possesso. Alla vigilia l’arma disponibile per i falchetti era quella di attendere gli avversari, farli sfogare, per poi pungere al momento opportuno. E così è stato, anche grazie all’intuizione del tecnico che ad un certo punto ha rinunciato a Felleca per inserire un più pimpante Sambou che ha vitalizzato la squadra ed ha mandato in confusione ed in apprensione il Nola. E così è arrivato il rigore, contestato dai bianconeri e trasformato da Liccardi, e poco dopo il raddoppio, su pregevole azione tra lo stesso Liccardi e Mansour, abile e preciso a beffare Cappa. Insomma era indispensabile solo la ricerca dei tre punti, puntualmente centrata, per dare parzialmente linfa vitale ad un ambiente depresso dalle vicissitudini estive e cominciare la nuova avventura col piglio giusto. Con questo non crediamo che le difficoltà dei falchetti siano definitivamente chiuse, ma, come sostiene lo stesso Maiuri, la squadra si trascinerà ancora per un po’ di tempo le scorie delle problematiche che l’hanno attanagliata dal 28 giugno ad ora. L’ambiente è conscio di dover sudare, lottare e soffrire per mettersi alle spalle il periodo buio ed i tre punti dell’esordio fungeranno da medicina ideale per affrontare le fatiche con lo spirito giusto.

PRIMA GIORNATA RISULTATI Bisceglie - Nocerina 0-0; Bitonto - Rotonda 2-2; Casertana - Nola 2-1; Cerignola - Città di Fasano 3-1; Francavilla - Brindisi 2-1; Gravina - Casarano 1-2; Lavello - Molfetta 1-1; Mariglianese - Sorrento 0-2; Nardò - Altamura 4-2; Virtus Matino - San Giorgio 1-1

CLASSIFICA: Sorrento, Nardò, Cerignola, Casertana, Francavilla, Casarano 3; Bisceglie, Nocerina, Bitonto, Lavello, Molfetta, V. Matino, San Giorgio 1; Nola, Fasano, Brindisi, Gravinaa, Mariglianese, Altamura 0; Rotonda (-8) 7

I MARCATORI 2 reti Malcore (Cerignola) Cristaldi (Nardò)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana da 'buona la prima', 3 punti per scacciare le ombre dell'estate

CasertaNews è in caricamento