rotate-mobile
Calcio

La Casertana si conferma: rifilato il tris anche al Sambuceto

Altra prova convincente dei falchetti: in gol Favetta, Rainone e Turchetta

Dopo il probante e convincente test con l’Unipomezia la Casertana torna in campo per un nuovo allenamento congiunto, questa volta contro il Sambuceto, squadra partecipante al campionato di Eccellenza abruzzese. Rispetto al match con i laziali Parlato alterna i suoi calciatori per 5/11 facendo partire dal 1’ il portiere Prisco, il centrale di difesa Dionisi, gli esterni sinistri Donose ed Esposito, il centrocampista Tringali e l’attaccate Favetta. Partono dalla panchina Raffaele Vacca e Sena, assenti nel precedente match mentre è ancora indisponibile Paglino, e Bollino e il portiere Romano che restano ai box per leggeri contrattempi fisici. Tra gli ospiti parte dal 1’ il senegale Ousmane Diop, da poco inserito nel roster di Ronci e vecchia conoscenza dei falchetti ai tempi della sua militanza nel Francavilla.

La Casertana riesce anche oggi a far dialogare i suoi attaccanti e da una bella combinazione tra Turchetta e Favetta porta quest’ultimo al tiro che sfiora il palo. Passano 5’ ed è ancora Favetta, innescato da Dionisi, a cercare la via del gol ma anche questa volta la mira è imprecisa. Al 17’ si mette in proprio Donose con un prolungato dribbling che lo libera al tiro ed impegnare in angolo il portiere Di Donato. La Casertana produce occasioni su occasioni che però non portano se non ad una lunga serie di angoli. Gli abruzzesi non si rassegnano a far da vittima sacrificale verso la più quotata formazione avversaria, ma quando riesce a rendersi pericoloso trova sulla sua strada un perentorio Dionisi che ne spegna qualsiasi velleità. Da una palla persa al 29’ nasce il gol della Casertana con Favetta che con un preciso diagonale trafigge il portiere avversaria.

Nel secondo tempo, dopo aver concesso qualcosa al Sambuceto, la Casertana impiega 10’ per raddoppiare. In pratica il gol è la fotocopia di quello realizzato da Sabatino contro l’Unipomezia: dalla bandierina Turchetta attende l’inserimento di Rainone che con uno stacco perentorio mette alle spalle del portiere avversario. Al 15’ il Sambuceto si porta in avanti con Ranieri che ruba il tempo a Dionisi che con una manata lo atterra. L’arbitro indica il dischetto e lo stesso Ranieri trasforma il penalty assegnato. Passano solo 4’ ed il doppio vantaggio viene ripristinato. Un errore in fase di ripartenza dal basso consegna la palla a Turchetta che solo soletto deve solo depositare in rete il gol del 3-1. Alla mezz’ora altra occasione per i falchetti ma il colpo di testa di Galletta trova il corpo del compagno di squadra Ferrari che respinge il tentativo del terzino rossoblù. La partita si chiude con una punizione di Nunes che Bombasa riesce a respingere con un tuffo basso.

CASERTANA 1 tempo (4-3-1-2): Prisco, Ferraiuolo, Sabatino, Dionisi, Donose; Tringali, Casoli, Esposito; Turchetta; Favetta, Guida.

2 tempo (4-3-1-2): Prisco; Galletta, Sabatino, Rainone, Dionisi; Nunes, Casoli (22’ Valtulini), Marin; Turchetta; Favetta (22’ Esposito), Ferrari. All. Carmine Parlato

SAMBUCETO: Di Donato, Brattelli J., D'Angelo, Albanese, Brattelli B., Zinni, Diop, Silvestri, Marfisi, Ranieri, Barrow. A disp.: Bompensa, De Deo, Braccia, Rosati, Mancini, Marchionne D. , Camplone, Marchionne F., Santilli, Sparvoli, Centorame, Molinaro. All. Ronci

RETI: 29’ Favetta; 55’ Rainone; 60’ Ranieri (rig.); 64’ Turchetta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana si conferma: rifilato il tris anche al Sambuceto

CasertaNews è in caricamento